dicembre 19, 2018

Gravidanza: i lavori domestici da evitare in dolce attesa

Sei in dolce attesa? Per te e per la creatura che porti in grembo è un momento speciale, a cui prestare la massima attenzione, in ogni aspetto della propria vita.

Dall’alimentazione alle cattive abitudini come il fumo, ogni azione deve essere mirata alla buona salute della futura mamma e del nascituro. Anche i lavori domestici.

A quelli proprio non è possibile rinunciare, ma è necessario mettere in atto qualche piccola accortezza per non lenire in alcun modo il benessere del bambino. È vero che è proprio questo il periodo in cui si ha voglia di pulire e disinfettare ogni angolo della casa, ma bisogna farlo con cautela.

pulizie gravidanza

È necessario evitare di compiere sforzi eccessivi, spostare o sollevare tutto ciò che pesa ed evitare il contatto con detergenti e sostanze tossiche.

Pulizie domestiche: le cose da non fare in gravidanza

Ci sono cose che vanno rigorosamente evitate, ad esempio:

  • spostare mobili pesanti
  • usare spray tossici contro gli insetti
  • pulire la lettiera del gatto per evitare di contrarre, attraverso le feci, la Toxoplasmosi
  • restaurare mobili antichi con spray e vernici
  • salire su scale e sgabelli: il peso del pancione potrebbe farti sbilanciare e cadere

Ricorda poi che è consigliabile dedicare il proprio tempo ai piccoli ritocchi, ma è meglio evitare le grandi pulizie generali. Spolverare, pulire i vetri e lavare i pavimenti espongono la futura mamma a movimenti e solventi chimici che non fanno assolutamente bene in gravidanza.

Qualsiasi movimento brusco va infatti evitato, perché oltre al rischio che potrebbe correre il bambino potrebbero infiammarsi anche legamenti e articolazioni.

I solventi da evitare

Qualsiasi detersivo in commercio contiene sostanze chimiche con cui sarebbe meglio non venire a contatto. Alcune donne poi scoprono proprio in gravidanza di essere allergiche a determinate sostanze, perché la pelle, in questo momento così delicato, è più sensibile.


Inoltre, anche gli odori troppo forti giocano un cattivo ruolo in tal senso, provocando spesso mal di testa e nausea.

La soluzione migliore sarebbe quella di utilizzare sostanze naturali come aceto, bicarbonato e acido citrico. Se proprio non riesci a fare a meno dei detersivi, dovresti seguire qualche piccolo consiglio.

detersivi gravidanza

Indossa i guanti e tieni le finestre aperte mentre gai le pulizie. Leggi bene le etichette dei prodotti che stai per acquistare, avendo cura di evitare solventi in cui compaiono punti esclamativi – che indicano sostanze nocive o irritanti – e quelli con il teschio, che indica una sostanza tossica.

Impara poi a fare a meno di candeggina, ammoniaca, disgorganti e acidi.

Pulire il bagno

Le sostanze chimiche che troviamo comunemente nei detersivi per pulire il bagno andrebbe evitate il più possibile. Pertanto, anche in questo caso è necessario indossare i guanti, a cui sarebbe opportuni abbinare la mascherina.

Prediligi prodotti inodore, biologici e il più possibile naturali. Se possibile, opta per uno spray multiuso per tutti i sanitari, e utilizza un panno per rimuoverlo.

Per il pavimento scegli il mocio, così non dovrai per forza abbassarti per strizzarlo e bagnarlo.

Continua a seguirci su SegretoDonna.

pulire casa gravidanza pulire casa gravidanza pulire casa gravidanza

pulire casa gravidanza

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi