in ,

Auto-ipnosi, ecco come partorire senza provare dolore

Ipnosi parto

Avere un bambino e diventare madre è una delle cose più belle al mondo per una donna, ma allo stesso tempo incute paura perchè il parto causa molto dolore. Il parto, le doglie, i dolori sono solo alcuni degli aspetti che più terrorizzano una donna quando si tratta di concepire un figlio.

Si cerca spesso un modo alternativo per sopportare meglio il dolore e soffrire meno, che sia l’epidurale o un farmaco. Adesso una soluzione alternativa è stata offerta dall’ospedale Mauriziano di Torino e consiste nell’auto-ipnosi.Ipnosi parto

Ipnosi parto

Lo stato di auto-ipnosi permetterà alla futura donna di rilassarsi, riducendo stress, paura, ansia e dolore. Ma permetterà anche di entrare in maggiore sintonia con il feto.

Come funziona e quali i vantaggi Ipnosi parto

A differenza di quello che si possa pensare, l’auto-ipnosi non porta ad uno stato di incoscienza. La donna è perfettamente vigile, ha totale padronanza del proprio corpo ed è cosciente e consapevole su quello che si sta per affrontare.

L’auto-ipnosi induce ad uno stato di profondo rilassamento, incentrato su una corretta respirazione. La donna deve concentrarsi solo su se stessa e deve cercare di visualizzare immagini positive e rilassanti che la distraggano da tutto ciò che la circonda e le facciano prendere il controllo della situazione.

Ipnosi parto

I vantaggi di questa tecnica sono diversi e non da sottovalutare. Innanzitutto l’auto-ipnosi permette un rilassamento che allontana ansie, paure e pensieri negativi. Attraverso l’autocontrollo si prende maggiore sicurezza di sé stesse. Spostando l’attenzione altrove, verso pensieri positivi, si ha anche una minor percezione del dolore.Ipnosi parto

I muscoli del corpo sono più rilassati e quindi il travaglio sarà più semplice, meno doloroso e avrà una minor durata. Non sarà necessaria l’assunzione di farmaci che agevolino il parto e riducano il dolore. Dal momento che si è più rilassate, si avrà anche un maggior contatto con il bambino.

Meglio arrivare preparate

Ovviamente la pratica dell’auto-ipnosi non è da effettuare sul momento improvvisando, ma necessita di un’accurata preparazione prima del parto. Verranno allestiti dei veri e propri corsi gestiti da ostetriche che guideranno le future alla nascita del loro piccolo.

Una tecnica insolita ed innovativa che però non è praticabile da tutti. Infatti non tutte le donne possono essere ipnotizzate. Il 60% delle persone risponde positivamente alla tecnica, il 20% entra in uno stato così profondo da risultare operabile senza anestesia, mentre l’altro 20% non è recettivo all’auto-ipnosi.Ipnosi parto

Cosa ne pensate di questa pratica? La provereste mai? Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Scritto da Sophi Campailla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Trono Giulio Raselli

Giulio Raselli cacciato dallo studio, Maria De Filippi furiosa

Destinazioni belle natale

Allarme vacanze di Natale: ecco le destinazioni da non perdere