in ,

Gravidanza. Ecco come dire stop alle macchie scure sulla pelle

macchie pelle gestazione

Coloro che hanno affrontato – o stanno affrontando – una gravidanza lo sanno. Le macchie scure rappresentano un problema piuttosto diffuso, dovuto ai radicali cambiamenti metabolici e fisiologici che il corpo della donna subisce.

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

In tali processi è coinvolta anche la produzione di melanina, che si manifesta con la formazione di macchie più o meno scure.

Proprio per questo, le macchie scure che si formano durante la gravidanza prendono il nome di maschera gravidica o cloasma gravidicomacchie pelle gestazione

Cause e incidenza

Ad essere maggiormente colpite sono le donne con la carnagione olivastra o comunque scura. Ma molto dipende anche dalla presenza o meno di una predisposizione genetica.

macchie scure gravidanza

A causare la formazione delle macchie è l’alterazione degli ormoniestrogeni e progesterone in particolare – che costringono i melanociti a lavorare più del solito. Di conseguenza si genera un eccesso di pigmento, da cui hanno origine le tanto temute macchie marroni sul viso.

Questo processo avviene, di norma, tra il terzo e il quarto mese di gestazione. Inoltre, di solito le macchie scompaiono poco dopo il parto. macchie pelle gestazione

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

Rimedi e prevenzione

Contro la genetica e ormonale c’è ben poco da fare. Tuttavia, è possibile mettere in atto qualche piccolo accorgimento per alleviare il più possibile il danno estetico.

Durante i mesi più caldi, per esempio, l’esposizione al sole va limitata, se non evitata del tutto. Inoltre, anche se rimani sotto l’ombrellone, dovresti comunque spalmare sul viso una buona crema protettiva.

problemi gravidanza

Lo stesso dovresti fare anche in inverno.


Anche la fitoterapia rappresenta un valido aiuto in tal senso. In erboristeria è possibile acquistare diversi prodotti a base di piante che aiutano a schiarire vistosamente le macchie. Ricorda che, anche se questi prodotti non dovrebbero nuocere in alcun modo al bambino, è sempre necessario chiedere il consiglio del proprio medico prima di assumerli o applicarli.

Liquirizia, uva ursina e camomilla, per esempio, contengono delle sostanze che attuano un’ottima azione schiarente.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

E se dopo il parto non scomparissero?

Se le macchie non dovessero scomparire, esistono alcuni trattamenti post-partum che possono cancellarle. Tuttavia, possono essere effettuati solo in inverno, perché non compatibili con l’esposizione al sole.

fitoterapici gravidanza

I trattamenti galenici, per esempio, vengono generalmente prescritti dal dermatologo e preparati in farmacia a base di acido azelaico, acido retinoicoidrochinone.

I peeling chimici utilizzano cocktail di sostanze che causano una desquamazione marcata degli strati superficiali della pelle. Questa elimina appunto la parte macchiata e stimola il rinnovamento cellulare.

Continua a seguirci su SegretoDonna per rimanere sempre aggiornata sul mondo delle mamme e non solo! macchie pelle gestazione

macchie pelle gestazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

festa compleanno fedez

The Ferragnez: un compleanno particolare per Fedez

Kate Middleton ex fidanzato

Principe William: geloso di un ex fidanzato di Kate Middleton