in , ,

Seno sodo: i trucchi per ottenerlo in poche mosse

L’estate si avvicina e la prova costume pure! Molte si concentrano sul combattere il grasso superfluo accumulato nel ventre e sui fianchi, ma c’è un altro inestetismo di cui si parla meno. Si tratta della perdita di tonicità del seno, dovuta a svariati fattori.

Seno cadente rimedi

 

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Perchè il seno si rilassa? Seno cadente rimedi

Le donne con un seno abbondante sono più soggette al rilassamento del seno, per ovvi motivi legati alla forza di gravità e alla perdità di turgore della pelle con il tempo. Ma anche le donne con il seno piccolo non sono esenti dal problema. Il cedimento del seno non è legato solo all’invecchiamento, ma sta alla base di un dimagrimento eccessivo non coadiuvato da un adeguato esercizio fisico. Se infatti il seno non viene sostenuto dal muscolo pettorale rischia di “svuotarsi”. Anche l’allattamento causa un rilassamento del seno, ma non solo, potrebbe trattarsi anche di un difetto costituzionale della pelle. Il grado di cedimento si chiama “ptosi” e si può verificare con una prova semplicissima. Basta mettere una matita sotto il solco mammario, se la matita cade vuol dire che il tuo seno è sodo, se invece rimane ferma vorrà dire che c’è un cedimento in atto. Seno cadente rimedi Seno cadente rimedi

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

Rimedi di bellezza naturali

Per aiutare il tuo decolletè a rimanere su puoi iniziare curando la parte più esterna, maggiore è l’elasticità della pelle e migliore sarà l’aspetto del seno. Esistono tantissime creme rassodanti e modellanti per il seno in commercio. Se ti vuoi affidare a prodotti 100% naturali e frutto di una lunga ricerca ti consiglio la Crema rassodante seno di Antos, a base di Ginseng e Tè Verde e ad un piccolo prezzo, e la Crema Plus&UP seno di Dr Taffi, ricca di estratti quali Pisum Sativum extract, Luppolo, Galega, Ratania e Mirtillo, ottimi per tonificare il decolletè.

Se non vuoi affidarti all’uso di una crema ma vuoi fare da te, puoi provare un integratore a base di Fieno Greco, da secoli conosciuto per le sue proprietà. Per dare un sprint in più, quando fai la doccia, crea un getto di acqua fredda e dirigirilo verso il seno, questo aiuterà la microcircolazione e di conseguenza la tonificazione dei tessuti.

Esercizio fisico e postura

Se una pelle tonica è il primo passo per un decolletè sodo, assolutamente indispensabile è l’esercizio fisico. Tonificando infatti i muscoli pettorali, i deltoidi e la parte posteriore della schiena quelli che di fatto sorreggono il seno, si può tenere sotto controllo il rilassamento del seno. Non è necessaria un’iscrizione in palestra, basta qualche minuto di tempo in qualsiasi posto in cui ti trovi, anche in ufficio.

Per il primo esercizio unisci il palmo delle mani all’altezza del petto. Spingi le mani l’una contro l’altra per 20 secondi, mantenendo i muscoli in tensione, infine rilassali. Fai almeno 3 serie da 10.
Il secondo esercizio consiste nell’appoggiare la braccia una sopra l’altra all’altezza del seno e spingere i gomiti verso l’interno mantenendo in contrazione per 20 secondi. Fai 3 serie da 10.
Il terzo esercizio sono le classiche flessioni, puoi farle sia sul pavimento sia poggiandoti alla parete.

Un altra cosa molto importante per evitare il rilassamento del seno è mantenere una postura corretta. Cammina a testa alta e con le spalle leggermente all’indietro, devi immaginare di indossare una fascia che ti tiene stretto l’addome.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Continua a seguirci qui su SegretoDonnaSeno cadente rimedi Seno cadente rimedi

Seno cadente rimedi

Soia pro contro

Soia a tavola: amica o nemica della salute?

benefici limone mattina

Acqua e limone: tutti i benefici per la salute