in , ,

Ecco come scegliere la spazzola ideale per avere capelli lucenti e morbidi

come scegliere la spazzola ideale

Carissime amiche di SegretoDonna, molte di noi desideriamo una chioma lucente e sana, ma spesso non prestiamo attenzione all’uso della spazzola adatta. come scegliere la spazzola ideale
La spazzola infatti, al pari dei prodotti per la detersione e lo styling, andrebbe sempre scelta in base alla propria tipologia di capelli, siano essi lisci, mossi, ricci, sottili, indomabili e così via.

Usare i migliori cosmetici per la cura dei capelli è un ottima scelta, ma è l’uso della spazzola giusta che definisce il risultato finale dell’acconciatura.

Infatti trovare una spazzola che corrisponda allo spessore e alla consistenza dei capelli non solo cambierà l’aspetto della pettinatura, ma migliorerà anche la condizione dei capelli.

Le migliori spazzole per capelli come scegliere la spazzola ideale

Una buona spazzola per capelli per prima cosa rimuove smog, polvere e residui dei prodotti che si usano quotidianamente per lo styling. Inoltre districa i nodi che possono formarsi anche su capelli corti e contribuisce a dare maggiore volume e lucentezza.
Sul mercato ci sono spazzole adatte a ogni tipo di capello e utili al raggiungimento di qualsiasi risultato e look.

Tipo di spazzola

Spazzola per acconciature – questa spazzola è perfetta per i capelli lunghi, che non solo devono essere pettinati, ma anche modellati. Inoltre, puoi aggiungere volume alla tua pettinatura.

Spazzola per pettinare i capelli – progettata per tutti i tipi di capelli, anche se è la scelta migliore per capelli lunghi e folti. Di solito è realizzata in plastica resistente.

Spazzola per lisciare i capelli – ha una forma piatta e larga. Leviga in modo fantastico i capelli e li liscia senza il rischio di secchezza e doppie punte.

Spazzola per asciugare i capelli – il più delle volte ha un rivestimento in ceramica che accelera l’asciugatura. Può anche essere usata per dare volume ai capelli durante la pettinatura.

Tipi di setole come scegliere la spazzola ideale

Occorre anche prestare grande attenzione alla qualità delle setole. Per questo tra i segnali che indicano che quella scelta non è una buona spazzola per capelli, vi è il degrado prematuro delle setole e la mancanza di un’adeguata elasticità sul capello.

Setole naturali – spesso si tratta di spazzole con setole di cinghiale. Aggiungono volume ai capelli perché le loro fibre non sono rigide. Anche se si adattano a tutti i tipi di capelli, sono in assoluto le migliori spazzole per capelli sottili, danneggiati e che si spezzano.

Setole sintetiche – se hai i capelli folti, le fibre sintetiche sono la scelta migliore perché durano più a lungo delle setole naturali. Lisciano, donano luminosità alle ciocche e non strappano i capelli mentre li pettini.

Setole di plastica – le setole artificiali che hanno anche piccole palline di plastica alle estremità, sono ottime per massaggiare e stimolare il cuoio capelluto durante la pettinatura.

Forma e impugnatura

Spazzola rotonda – progettata per lo styling dei capelli. Le spazzole rotonde di grande diametro levigano perfettamente i capelli, aggiungono volume e sono destinate ai capelli lunghi, mentre quelle più piccole funzionano bene con i capelli corti, specialmente se vuoi arricciarli.

Spazzola piatta – sono perfette per la pettinatura quotidiana dei capelli e per lisciare i capelli ribelli. Alcuni modelli sono dotati di setole speciali con proprietà antistatiche, in modo che i capelli non diventino crespi durante la pettinatura.

Spazzola di legno – l’impugnatura in legno è molto resistente, il che influisce sulla durata della spazzola. La maggior parte dei manici di legno sono realizzati in faggio o quercia.

Spazzola di plastica – il manico in plastica è  molto comune. Questo materiale è economico, leggero e resistente. Le spazzole professionali sono dotate di manico rivestito di diversi materiali, spesso con proprietà antiscivolo.

Infine ricordo che la spazzola per capelli va lavata periodicamente perché un po’ di manutenzione è essenziale. L’accumulo di residui di sebo e polvere infatti, potrebbero sporcare la capigliatura, spegnendone la brillantezza e appesantendola.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Scritto da Julietta Lozano

lost in bag

Storia di un vero amore

Salvo Sottile nuovo programma

Dopo il piccolo ruolo su Rai2 Salvo Sottile lascia la rete per sbarcare su Mediaset?