in , ,

Beastars: un manga contro il razzismo e la natura del conflitto

Beastars recensione download scan

“Beastars” di Paru Itagaki Beastars recensione download scan

Parlare della tematica del razzismo è sempre complicato, non solo perché ormai tutti esprimono la loro idea, ma anche perché cadere nel “banale” e fin troppo semplice, sopratutto quando lo si sviluppa nel contesto letterario, a maggior ragione fumettistico. Il significato potrebbe essere veicolato fin troppo dalla storia “fantasiosa” e l’ideale di critica potrebbe perdersi fino a quasi dimenticarsene. Paru Itakagi (nata nel 1993) è una giovane mangaka, che con il giusto appeal shonen giapponese, e temi sociali, è riuscita ad ottenere un “giusto” mix. Il manga in questione è Beastars, dove la frase “qui ci siamo ‘noi’ e lì ci sono ‘loro’” è presente in ogni pagina dell’opera.Beastars recensione download scan

Beastars recensione download scan

“Razzismo animale”

Itagaki, grazie ad una resa grafica convincente (l’antropomorfismo animale), riesce ad addentrarsi senza zoppicare all’interno del tema, andando a scremare con “stile” quelle parti che potrebbero essere poco digeribili al pubblico. Il dualismo è palpabile ed evidente: Il combattersi e il contrastarsi, quasi dimenticando (volutamente?) che facciamo tutti parte della popolazione che abita il pianeta. L’autrice ha creato un mondo simile al nostro, abitato però da erbivori e carnivori, animali umanizzati e umani animalizzati. C’è una sottile quanto quasi fastidiosa differenza. Il combattersi e il contrastarsi, quasi dimenticando (volutamente?) che facciamo tutti parte della popolazione che abita il pianeta.

Il lupo “cattivo”

Non si cade nel cliché, anche se ovviamente i personaggi erbivori risultano di riflesso essere i più deboli o codardi. La figura di spicco — nonché protagonista — è invece un lupo, Legoshi, che reincarna perfettamente il senso dell’adattamento: quanto si può tenere “sotto controllo” la propria natura per riuscire a vivere bene in un contesto sociale? Il lupo Legoshi rappresenta L’emarginato dei nostri giorni, quello che in classe tutti cercano di evitare, quello che a lavoro non si sa guadagnare la simpatia dei colleghi. Colui che prosegue nelle sue giornate a testa bassa e in silenzio, conscio di quanto il mondo lo disprezzi.

Beastars recensione download scan

Un tratto grafico a tratti imperfetto, ma molto intenso e pregno di pathos abbondano nella percezione totale dell’opera. Si riesce facilmente a percepire il disagio, la diversità sociale, grazie ad un tratto che non vuole esagerare nella resa grafica, ma quanto nel contenuto. È un manga che fa riflettere. Siamo tutti animali. E cane mangia cane. E forse arriva a proposito in un momento sociale come il nostro, in cui il diverso, l’altro, è visto come un pericolo. Finché tutto va bene, c’è tolleranza, ma non appena qualcosa si incrina, il dito viene puntato e insorgono i (pre)giudizi.

Sinossi del manga

In un mondo popolato da animali antropomorfi, erbivori e carnivori coesistono gli uni con gli altri. Per gli studenti della scuola di Cherryton la vita scolastica è piena di speranze ed amori come, tuttavia, di disagio e timore. Il protagonista, il lupo Legosi, è un membro del club di teatro. Nonostante l’aspetto minaccioso, il giovane ha in realtà una rara gentilezza; per tutta la sua vita è però stato temuto ed odiato dagli altri animali a causa dei pregiudizi, a tal punto da esserci ormai abituato. In seguito all’omicidio di uno studente, però, gli erboviri iniziano ad allontanarsi sempre di più dai loro compagni carnivori e questo porterà ad un lento cambiamento nella vita scolastica di Legosi, che inizierà a cercare il suo posto nel mondo.

 

Beastars recensione download scan

Continuate a seguirci su SegretoDonna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Biscocrema vs nutella

Overdose di cioccolato: Nutella Biscuits o Biscocrema? Ecco i dati sulla nuova sfida a suon di calorie

piegaciglia

Trucco per palpebra cadente: i migliori consigli per aprire il tuo sguardo