in ,

Il trend 2021 delle MICRO BAGS, forse poco pratico ma tanto adorabile

Tendenza micro bags

Carissime amiche di SegretoDonna, continua la mia ricerca dei must di questa estate per tenervi sempre aggiornate. Tendenza micro bags

Questa volta infatti, voglio parlarvi di un must davvero, a mio avviso, molto carino e adatto a tutte.

Siete pronte care amiche a rinunciare a (quasi) tutto ciò che portate solitamente nella borsa per sfoggiare la tendenza più cool della moda 2021? Sulle passerelle è già esplosa una vera e propria mania: le borse mini sono la nuova ossessione degli stilisti.

Le borse extra small sfilano numerose anche nelle sfilate, per dare voce e forma a quella crescente voglia di essenzialità che si sta facendo strada tra fashioniste. Via il superfluo e via l’eccesso, le piccole micro borse servono per infilarci solo ciò che conta.

Come nasce la micro bag Tendenza micro bags

Storicamente, le borse in miniatura erano un simbolo dell’élite, che poteva portare un accessorio così piccolo perché aveva uno staff a portata di mano per tenere il resto delle loro cose. Ora sono un simbolo del nostro approccio all’essenziale.

Ma non dobbiamo lasciarci ingannare dalle loro dimensioni. Investire in una mini borsa per l’anno a venire non significa compromettere la funzionalità. Si tratta solo di modificare i nostri elementi essenziali e ridurli a quei pochi che contano davvero.

Le borse più famose Tendenza micro bags

Le mini bag Jacquemus hanno iniziato a fare tendenza nel 2018 dopo che lo stilista francese Simon Porte Jacquemus ha esposto per la prima volta la sua borsa Le Chiquito alla sfilata primavera-estate 2018. La tendenza delle mini bag è ancora forte nel 2021 ed è una delle tendenze attuali più carine, per quanto poco pratica.

Le mini borse, in particolare a tracolla, fanno parte della maggior tendenza di borse per il 2021. Possiamo trovare infatti le micro borse con forme minimaliste e dettagli a catena. La tendenza “micro” potrebbe non essere la cosa più pratica al mondo, ma ragazze ricordiamoci, quando mai la moda è stata interamente dedicata alla funzionalità o alla praticità?

Nella borsa a tracolla Jacquemus Le Petit Chiquito, ad esempio c’è lo spazio giusto dove inserire il rossetto, carta d’identità e carta di credito. Possiamo definirlo decisamente più un accessorio in pelle o comunque una dichiarazione di stile, che una borsa.

Se la mini bag di Jacquemus per noi risulta un po’ cara, possiamo trovare delle alternative di altri brand super carine e chic.

Molti degli attuali modelli di micro borse infatti, hanno un fascino retrò anni ’90, mentre altri sono disponibili in stampe, motivi e trame moderne. C’è una borsa in miniatura per tutti là fuori.

Micro borsa come gioiello

E così, l’idea di una borsa gioiello da tenere tra le dita è diventata realtà: da Chanel a Fendi, passando per Burberry e Dolce&Gabbana, tantissimi marchi hanno scelto di puntare su It-bag in versione mignon, da portare a mano o a tracolla.

Da un po’ di tempo le vediamo ovunque. Sulle passerelle dei grandi stilisti, sfoggiate da influencer e trendsetter. Le micro bag ,quelle davvero piccole, che fanno fatica a contenere un rossetto o un accendino, spopolano in questa stagione.

Una domanda che può sorgere spontanea è: “Perché indossare una borsa così piccola, se non puoi utilizzarla?” La risposta è semplice: è carina, alla moda e altamente Instagrammabile. La funzione è fuori discussione: al massimo può diventare una collana, un bracciale o un accessorio per impreziosire la maxi bag.

O La ami o la odi, non c’è modo di evitare la mini bag firmata. Dove un tempo le borse oversize erano di gran moda , siamo ora in un’era in cui più piccola è la borsa, più grande è la nostra ambizione. Impazienti di possederne una?

Come sempre vi ho lasciato delle idee inspo da poter tenere in considerazione e per qualsiasi cosa chiedetemi pure, sarò felice di rispondervi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Scritto da Julietta Lozano

Confindustria Pil buona strada

Confindustria, Pil su buona strada, pronti a rimbalzo 4%

Tanasi misure rilanciare consumi famiglie

Tanasi (Codacons): servono misure per rilanciare consumi famiglie ancora in crisi