in ,

Pamela Prati e la rivelazione shock: “Non so con chi ho fatto sesso virtuale”

Pamela Prati Massimo Giletti

Pamela Prati è tornata a raccontarsi in tv, a raccontare l’episodio del finto matrimonio con Mark Caltagirone che l’ha riguardata lo scorsa stagione televisiva. Stavolta, però, non ha scelto i salotti di Barbara D’Urso, ma ha preferito Non è L’Arena di Massimo Giletti.Pamela Prati Massimo Giletti

Giletti la introduce in un modo particolare: si chiede come sia possibile che il nulla più assoluto abbia iniziato a far parte della nostra sete di curiosità. Poi Pamela riprende a raccontare la vicenda, continuando a definirsi una vittima:

Pamela Prati Massimo Giletti

“Io ho creduto ciecamente in questa favola e sono assolutamente innocente. Vorrei che la gente mi ascoltasse e capisse cosa è realmente successo. Io sono una vittima, quello che è successo a me è accaduto anche ad Alfonso Signorini, Manuela Arcuri. Queste persone lo fanno da dieci anni”. 

L’inizio di tuttoPamela Prati Massimo Giletti

Tutto è iniziato quando Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo nella primavera 2018 le hanno parlato a cena di questo fantomatico uomo bello e ricco:

“Ho ceduto all’invito e hanno iniziato a parlarmi di lui che si era appena separato e che aveva preso in affido un bambino che non riusciva a vedere perché era in Siria a costruire oleodotti”. 

Pamela Prati si lascia tentare e inizia a sentirsi con l’uomo misterioso, poi c’è stato quel primo “buona primavera” è tutto ha avuto inizio. In molti hanno creduto a questa storia, fino a quando Roberto D’Agostino di Dagospia ha messo la pulce nell’orecchio che tutto fosse finto.

Ci sono state indagini e alla fine è uscito fuori che tutto era un teatrino organizzato, anche se non si è capito da chi perchè ognuna delle tre dirette interessate puntava il dito l’una contro l’altra:

“Io ho sempre pensato che esistesse. Credevo di sposare un uomo e un’intera famiglia. Non sono la prima a cui è successo. Sembra incredibile, ma a me è accaduto”.

“Ci scrivevamo che ci piacevamo, che lui non credeva più nell’amore… Era sempre in posti in cui c’erano tragedie e ogni volta che chiamava cadeva la linea”.

Poi arrivano i primi messaggi vocali, che vengono fatti ascoltare per la prima volta nello studio di Non è L’Arena: “Gli audio non li ho mai dati a nessuno, voglio capire chi è questa persona”.

“Signora, la disturbo per dirle che l’amo e non vedo l’ora di stringerla a me”, si sente nel primo messaggio vocale.Pamela Prati Massimo Giletti

“Io gli dicevo che volevo sentirlo, ma aveva sempre una scusa e faceva finte chiamate”, continua Pamela Prati.

“Hanno costruito un mondo finto per me colpendo tutti i miei punti deboli. E se pensiamo che tutto questo è stato fatto da donne è ancora più grave… quando una è innamorata aspetta. Io ho anche mentito per difendere quest’amore e questa famiglia”.

Vengono fatti vedere anche dei messaggi super personali, in cui si afferma che i due facevano sesso virtuale: “Oggi so che facevo l’amore con una persona che giocava con me. E non so con chi ero al telefono”.Pamela Prati Massimo Giletti

Ti sei toccata?”, “Si, mi sono toccata, perchè tu mi fai impazzire”, si legge nello schermo.

View this post on Instagram

“L’ho fatto virtuale” confirmed.

A post shared by Trash Italiano (@trash_italiano) on

Lo sfogo su Instagram

Prima di sedersi nel salotto di Massimo Giletti, Pamela Prati si è lasciata andare ad uno sfogo su Instagram per tutti quelli che hanno inventato e lucrato sulla sua storia:

“In troppi hanno lucrato sul mio dolore, ora basta. Nessuno potrà essere me, nel bene e nel male, nessuno potrà raccontare la verità, quella che conosco solo io. E a nessuno permetterò di sostituirsi a me”.

“Nessuno, se non io, ha pianto quelle lacrime e ha incassato tutto quegli insulti ingiusti, frutto di un silenzio che avevo deciso di mantenere. Nessuno potrà scrivere un libro sulla mia storia, nessuno può fare un film sulla mia tragedia, nessuno può lucrare sul mio dolore”. 

“Solo io posso raccontare la verità e ora non permetterò più a nessuno di giocare con la mia sofferenza e con la mia vita. Nessun film che porti il mio nome potrà essere prodotto senza la mia autorizzazione e, quindi, senza di me”.Pamela Prati Massimo Giletti

“Per il solo fatto che sarebbe ancora una presa in giro per il pubblico e un incentivo immorale all’odio mediatico di cui sono terribilmente stanca. Avete già guadagnato troppo con me e su di me, che ci fossi o meno. Ora davvero basta. La verità la racconterò solo io!”.

Cara Pamela, speriamo davvero che tu ti decida a dirla davvero questa verità. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Diktat moda autunno 2019

Sei una fashion victim? Non perdere queste tendenze moda Autunno/Inverno 2019/2020

Rottura Colloricchio Mazzocato

Uomini & Donne, parla Nicole Mazzocato: “Le corna le ho portate bene”