agosto 16, 2018

Picchia pizzaioli e poliziotti: in galera per una mosca di troppo

Una mosca gli vola sul piatto, lui la lancia contro la vetrata e poi inveisce contro i pizzaioli. Non è una barzelletta, né un racconto di cattivo gusto.

È successo davvero in un ristorante di Parma. Protagonista – e carnefice – della vicenda un 39enne, campione di arti marziali. I pizzaioli e i clienti hanno assistito a scene di pura follia, che si sono concluse solo dopo l’intervento della polizia. mosca pizza aggressione

La storia

A scatenare il fattaccio una mosca, volata sul piatto del 39enne. Subito l’uomo ha lanciato il piatto contro la vetrina, poi se l’è presa con gli arredi e infine ha aggredito i proprietari del locale, intervenuti sulla scena.

polizia aggressione pizza

La sua ira non si è placata neanche con l’arrivo della polizia. Il campione, alto un metro e novanta e con diversi precedenti penali, si è scagliato contro gli agenti, in prognosi per dieci giorni.


Il Tribunale di Parma lo ha condannato a un anno e dieci mesi di reclusione, che dovrà scontare all’interno del carcere di via Burla.

L’aggressore condannato

L’uomo era già conosciuto alle autorità a causa dei suoi precedenti penali. Ha 39 anni, è alto un metro e novanta e si è scoperto essere un grande esperto di alti marziali.

Ma c’è di più. Stando ad alcune informazioni rilasciate da alcuni quotidiani, l’aggressore sarebbe un ex ufficiale dell’esercito moldavo.

È bastata una piccola mosca a fargli perdere la pazienza e a scatenare uno scenario di panico all’interno del locale. Non si è fermato neanche di fronte all’intervento degli agenti di polizia, che hanno riportato diverse ferite.

I commensali presenti all’interno del ristorante sono rimasti sbigottiti alla vista della scena. Qualcuno ha avuto davvero paura alla vista di quell’uomo che sembrava essere davvero senza freni.

pizza aggressione parma

Cosa si farebbe pur di mangiare una buona fetta di pizza? Qualsiasi cosa, evidentemente, e la (folle) storia di quest’uomo ne è una dimostrazione lampante.

Non è stato ancora compreso quale distorto meccanismo sia scattato nella sua testa alla vista della mosca, ma quel piccolo esserino sarebbe potuto diventare davvero causa di una più grande tragedia.

Conoscete altre storie di ordinaria follia? Scriveteci e raccontatecele. Nel frattempo, continuate sempre a seguire tutte le nostre rubriche su SegretoDonna.

mosca pizza aggressione mosca pizza aggressione

mosca pizza aggressione

 

 

 

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi