in ,

Emily Arabella Bizzo: la fotografia per raccontare emozioni e sentimenti

Emily Arabella Bizzo

Solare, piena di talento e carica di sogni: vi presentiamo Emily Arabella Bizzo!

Quasi 27 anni e oltre 75mila follower su Instagram, il suo è un mondo fatto di tante cose belle che ama raccontare, attraverso storie e fotografie.

Noi di SegretoDonna abbiamo avuto il piacere di fare una chiacchierata con lei, e di farci svelare il suo essere non solo una bravissima fotografa e un’influencer, ma anche una Donna Vera.

Ecco cosa ci ha detto.

Emily Arabella BizzoEmily, raccontaci un po’ di te. Chi sei e quali sono le tue passioni più grandi?

Sono Emily Arabella Bizzo – tutto vero, mia mamma mi ha chiamata così! – e la mia più grande passione è la fotografia. Questo mio talento è stato scoperto da mia madre. Quando frequentavo la quarta liceo mi regalò una macchina fotografica presa con i punti dell’Esselunga. E da lì tutto è iniziato: volevo frequentare psicologia ma lei mi spronò a iscrivermi all’Accademia delle Belle Arti, indirizzo fotografia, così qualche anno dopo mi sono laureata in Grafica e Immagine.

Nel frattempo, non so come, ho iniziato a lavorare con i social. Raccontavo le mie giornate ed esprimevo i miei pensieri, e sempre più persone hanno iniziato a seguirmi, fino a quando ho ricevuto le prime richieste di lavoro.

Quindi sui social sei approdata un po’ per caso.

Assolutamente sì. Oggi è un lavoro vero e proprio, che occupa del tempo e richiede un certo impegno quotidiano. Quindi, quando mi chiedono “che lavoro fai?” rispondo: “fotografa e influencer”.

A proposito delle tue fotografie… chi sono i tuoi soggetti preferiti e a cosa ti ispiri per realizzare i tuoi scatti?

Come fotografa ho spaziato in moltissimi settori: dalla moda al gossip, ho lavorato duro. Però ho sempre portato avanti l’ambito eventi, ed è la parte che mi diverte di più. Non mi piace fare mettere le persone in posa o costruire la scena; preferisco un ambiente improvvisato di cui catturare, con occhio fotografico, l’essenza.

Per questo mi piacciono gli eventi, perché non c’è niente di precostruito. La scena è lì, pronta per essere immortalata.

Emily Arabella Bizzo

E poi adoro la fotografia di design. Mi piace entrare all’interno delle case, molte delle quali sono pazzesche, perché anche in questo caso non devo costruire niente.

C’è, tra le tue esperienze lavorative, qualcosa che ti ha segnata in modo particolare o che ha dato una svolta alla tua carriera?

Sì, quando ho visitato un centro a Firenze che ospita ragazzi affetti da diversi disturbi. È stato straordinario. Lì ho capito quanto la fotografia sia uno strumento meraviglioso per dare un’immagine diversa di quello che, agli occhi di tutti, appare in un certo modo.

Riesce a catturare momenti, angoli e prospettive che gli altri non sono in grado di vedere. È stato davvero bello potere comunicare qualcosa attraverso il mio occhio, la mia fotografia.

Progetti futuri e sogni nel cassetto?

Cerco sempre di visualizzare i miei obiettivi. A volte mi pongo degli obiettivi apparentemente impossibili, però non si sa mai. Quello che vorrei fare adesso, dato che frequento un corso di recitazione, è riuscire a lavorare in ambito cinematografico, o magari in una serie tv.

Mi piacerebbe recitare con Alessandro Borghi.

Emily Arabella Bizzo

Cosa vuol dire per te essere una Donna Vera?

Una Donna Vera è una donna indipendente, che ha possibilità di scegliere cosa fare entrare o meno nella propria vita. Che ha la facoltà di scegliere gli strumenti per costruire la propria felicità.

Una Donna Vera è sicura di sé e cammina sempre a testa alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Bimbe Giuseppe Conte

In tempi di crisi nascono “Le Bimbe di Giuseppe Conte”

fimo creazioni semplici

Il Fimo torna di moda: gli oggetti più “strani” da realizzare in casa