in ,

Depilazione fai da te: gli errori da non commettere

Quante volte la ricrescita ti ha impedito di sfoggiare quell’intrigante abitino o quella minigonna super sexy?

Sì, perché quello dei peli superflui che spuntano nei momenti meno opportuni è un trauma che accomuna molte donne, e che spesso causa il ricorso a soluzioni last minute.

Se il tempo per andare dall’estetista non c’è e tu hai bisogno di gambe lisce, da sfoggiare e accarezzare, ecco quali sono gli errori che non devi assolutamente commettere.

[ad id=”43″]

Gli errori da evitare per una pelle al top

depilazione

Non fare uno scrub. I peli incarniti ti danno sui nervi, non è così? Se vuoi avere gambe lisce da accarezzare, fai uno scrub prima di procedere con la depilazione.

Non usare l’olio. Sicuramente non ami quel fastidioso rossore post-ceretta, e neanche la pelle secca. Ecco perché è fondamentale utilizzare un olio specifico, preferibilmente a base di ingredienti naturali e rinfrescanti.

Non testare un prodotto. Questa è la regola aurea, sopratutto se hai la pelle sensibile. Prova la crema o la cera su una parte nascosta, e attendi 24 ore. Se non compaiono allergie o irritazioni puoi procedere con la ceretta.

Lo strappo. In questo caso la manualità si acquisisce nel corso del tempo, ma basta seguire un semplice procedimento per effettuare lo strappo nel modo corretto. Stendi la striscia seguendo la direzione di crescita dei peli, e strappala andando nel verso opposto.

Attenzione al calore. Se usi la ceretta a caldo attieniti ai tempi indicati nella confezione.

[ad id=”43″]

Insomma, la depilazione non è poi una mission impossible, e basta davvero poco per ottenere una pelle visibilmente sana, luminosa e… liscia!

Continua a seguirci su SegretoDonna.com per ricevere ogni giorno pratici consigli di bellezza.

Fedez – Ferragni

Fedez – Ferragni: arriva il tatuaggio gemello

biopic de André 

Iniziano le riprese del biopic su De André: Luca Marinelli sarà Faber