in ,

Codacons: è boom per commercio elettronico, vendite +50% su anno. Covid rivoluziona scelte dei consumatori

Codacons boom commercio elettronico

Commercio: Istat, calo vendite del 6,9% a Novembre Codacons boom commercio elettronico 

francesco tanasiI dati Istat sulle vendite di novembre attestano in modo inequivocabile lo strapotere dell’e-commerce e le profonde modifiche prodotte dal Covid alle abitudini di acquisto dei cittadini. Lo afferma il Codacons, commentando i numeri dell’istituto di statistica. Codacons boom commercio elettronico 

Il prof. Francesco Tanasi docente dell’Università San Raffaele Roma e Segretario Nazionale Codacons spiega che  “A novembre, grazie anche alla spinta delle promozioni legate al Black Friday, si registra un vero e proprio boom per il commercio elettronico, le cui vendite crescono del +50,2% su base annua. Un trend esploso negli ultimi mesi, anche a causa dell’emergenza sanitaria e delle misure adottate dal Governo che hanno modificato profondamente le abitudini di acquisto dei consumatori, spingendo una consistente fetta di cittadini a comprare sul web”.

Per piccoli negozi è caporetto, senza riaperture in migliaia destinati a sparire

A fare le spese di questa situazione i piccoli negozi, che vedono una forte contrazione delle vendite con punte del -16,9% su base annua per i non alimentari.

“Si tratta  – conclude Tanasi – di una vera e propria “Caporetto” per i negozi tradizionali e di questo passo, se non si arriverà a riaperture complete del commercio sul territorio, migliaia di piccoli esercizi saranno costretti a chiudere i battenti nei prossimi mesi”.

Cosa ne pensate? Seguiteci su SegretoDonna.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Istat Codacons potere acquisto forte calo

Istat, Codacons: potere d’acquisto e consumi famiglie in forte calo rispetto al 2019

Giulia Salemi Pierpaolo Pretelli

Gf Vip: love story tra Giulia e Pierpaolo, ma non tutti approvano