in ,

Afte della bocca, come liberarsi del dolore in modo naturale

Afte bocca

Care amiche di SegretoDonna, oggi vi parliamo di un particolare fastidio che si presenta più o meno spesso sulla nostra bocca: le afte.Afte bocca

Le afte non sono altro che delle lesioni che compaiono principalmente in bocca (labbra, guance, lingua e sotto la lingua). In un primo momento si presentano come puntini tendenti al bianco, poi evolvono in vere e proprie ulcere e piaghette caratterizzate dal colore rosso.

Possono apparire singolarmente o numerose e hanno generalmente una forma circolare e un diametro di 2/5 millimetri. Le afte non sono una grave infezione della bocca, ma comportano diversi fastidi nell’atto di parlare, mangiare e baciare. Il sintomo che le contraddistingue è quella sensazione di bruciore e formicolio che arreca dolore quando vengono toccate.

Afte bocca

Le afte potrebbero anche causare, febbre, fastidio nell’ingoiare, rigonfiamento dei linfonodi, spossatezza e malessere. Solitamente spariscono da sole entro dieci giorni o due settimane, ma tendono spesso ad essere recidive.

Cause e cosa non fare in caso di afteAfte bocca

Ma da cosa sono causate? Beh, non c’è una causa vera e propria ma esistono tutta una serie di situazioni che ne favoriscono la comparsa. Le afte possono essere causate da un indebolimento del sistema immunitario, dallo stress, da squilibri intestinali e ormonali, da carenze di vitamine, da alimenti caldi, dal fumo e da abrasioni o screpolature nella bocca.

Come abbiamo detto, l’afta arreca diversi fastidi quando si mangia, beve o parla e spesso si può anche ingrandire. Per evitare questo dovete stare attenti a non toccare l’afta con la lingua o a sfregarla con lo spazzolino quando lavate i denti.Afte bocca

Dovete limitare cibi troppo speziati o acidi e preferire quelli ricchi di vitamine e sali minerali. Infine è buona cosa che impariate a ridurre lo stress che spesso è causa di afte alla bocca.

Afte bocca

Rimedi naturali contro le afte

Le afte tendono a sparire da sole in un arco di tempo più o meno breve che va dai 10 giorni fino alle due settimane. Ma se volete aumentarne la velocità di guarigione esistono dei rimedi naturali da provare sulle vostre afte.

Un ottimo alleato contro le afte alla bocca è il sale. Vi basterà sciogliere un cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua tiepida e sciacquare la bocca insistendo sulla zona colpita, senza però ingoiare il liquido. Da utilizzare almeno tre volte al giorno per ridurre dolore e fastidio.

Anche il bicarbonato è un ottimo alleato per combattere le afte. Anche in questo caso vi basterà scioglierne un cucchiaino in un bicchiere di acqua tiepida e sciacquare la bocca. In questo caso sarà però necessario sciacquare la bocca con dell’acqua per togliere il sapore del bicarbonato.

L’acqua ossigenata è un altro rimedio molto utile per le afte. Basta intingere un cotton-fioc nell’acqua ossigenata e poggiarlo sull’afta senza fare troppa pressione. In questo modo l’afta si cicatrizzerà più in fretta ed eviterà eventuali infezioni.Afte bocca

In caso di afte alla bocca torna utile anche utilizzare del semplice aglio. Basta prenderne uno spicchio, tagliarne un pezzo e applicarlo sopra l’afta per qualche secondo più volte al giorno. Dopo magari mangiate qualcosa per togliere il forte sapore.

Afte bocca

Altro rimedio naturale è il tea tree oil. Potete diluirne qualche goccia in un bicchiere d’acqua e sciacquare la bocca oppure potete mettere qualche goccia in un cotton-fioc e poggiarlo sull’afta.

Se volete avere un sollievo immediato a dolore e infiammazione potete optare per dei cubetti di ghiaccio. Il ghiaccio infatti funzionerà da sedativo momentaneo, ma svanito l’effetto i fastidi torneranno.

Anche lo yogurt è un ottimo rimedio per le afte. Potete mangiarlo facendo però attenzione a fargli toccare l’afta, oppure potete applicarlo sulla zona con un cotton-fiocc.

Infine un altro rimedio naturale contro le afte è il tè, soprattutto quello verde. Quello che dovete fare non è altro che preparare una tazza di tè ed usare la bustina raffreddata applicandola direttamente sull’afta.

Se questi rimedi non dovessero funzionare potete optare per dei prodotti farmaceutici appositi per la cura delle afte. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Clelia d’Onofrio si ritira

Clelia d’Onofrio – «È arrivato per me il tempo dell’addio»

Carciofi impanati fritti ricetta

Carciofi impanati e fritti: un piatto goloso e super croccante