in ,

Residenze da Oscar: in vendita la casa del film “Chiamami col tuo nome”

Villa Moscazzano film Oscar

Una casa da “Oscar”Villa Moscazzano film Oscar

Chi non ha mai fantasticato almeno una volta nella vita di poter vivere in una casa da Oscar? Oggi questo sogno potrebbe diventare realtà. Su Casa.it, è infatti in vendita la villa storica risalente al XVI secolo che è stata il set cinematografico del film “Chiamami col tuo nome” del regista italiano Luca Guadagnino.Villa Moscazzano film Oscar

La pellicola, candidata a 4 premi Oscar nel 2018 – nelle categorie miglior film, migliore attore protagonista, miglior canzone e migliore sceneggiatura adattata – ha ottenuto la bellissima vittoria di James Ivory, che a quasi novant’anni, ha ritirato il suo primo Oscar per la “migliore sceneggiatura non originale” per l’adattamento del romanzo di André Aciman, in cui si racconta di un amore omosessuale nell’Italia del 1983.

Villa Moscazzano film OscarLa residenza

Ubicata in un piccolo centro della provincia di Cremona con meno di 1.000 abitanti, la villa nobiliare fortificata risalente al Cinquecento – commercializzata dall’agenzia immobiliare HOUSE&LOFT di Milano – è oggi posta sotto la tutela delle cose d’interesse Artistico e Storico ed è circondata da un grande parco di due ettari con piante secolari ed edifici minori annessi.

La parte principale della villa ha pianta quadrata, con un portico frontale sul lato nord e due torri poste agli angoli. Sul fianco est del palazzo è stata aggiunta un’ala di servizio, che risale chiaramente a. un’epoca più recente.

La facciata principale è caratterizzata da un portico con soffitto a vela, sopra il quale si trova un terrazzo accessibile dal primo piano. Il portone d’ingresso, antico e scolpito a cassettoni con rose centrali, è valorizzato dal contorno arcuato a bugnato.

Villa Moscazzano film OscarL’interno della villa

Entrando nella villa si viene accolti dall’ampio atrio passante con volta a botte, che attraversa tutto l’edificio consentendo di .cogliere in profondità anche la porzione di parco posta oltre la villa. Ai lati si trovano due saloni e altre due stanze, mentre al centro la scala principale. Dalla scala centrale si può accedere all’ala di servizio, con diverse stanze d’appoggio al corpo principale. Il salone principale ha un bellissimo soffitto affrescato. Numerosi. affreschi sono presenti anche negli altri ambienti e, nota di non poco interesse artistico e storico, alcuni di questi sono stati realizzati nel Cinquecento da Aurelio Busso, allievo di Raffaello.

Villa Moscazzano film OscarIl primo piano del corpo principale ha una distribuzione degli spazi molto simile al piano terra, con un grande disimpegno centrale e quattro grandi stanze con rispettivi bagni privati oltre a una più piccola. I soffitti sono tutti in legno, lavorati a cassettoni.  C’è anche una cantina posta al centro della villa, alla quale si può accedere tramite la scala centrale. Due gli edifici annessi alla proprietà: il primo è la cosiddetta casa del fattore, posta sul lato ovest, mentre alla sinistra dell’ingresso vi è un secondo edificio minore che è stato utilizzato come residenza di custodia.

Villa Moscazzano film Oscar

Continuate a seguirci su SegretoDonna

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Meghan Markle fuga Canada

Megxit, nuovi retroscena: “Meghan Markle aveva pianificato la fuga”

Differenze pil pro capite

PIL 2018: in Valle d’Aosta ogni abitante spende per consumi più del doppio di un residente in Campania (+102%)