in

Vera Gedroits, protagonista del doodle di oggi

Vera Gedroits

Care amiche di SegretoDonna, un caro saluto da Giuseppe Messina. Oggi con uno dei suoi doodle Google celebra Vera Gedroits, la prima professoressa russa di chirurgia e la prima a operare in guerra, e anche noi volevamo ricordarla per il suo 150mo compleanno. Vera Gedroits

Vera GedroitsDonna eclettica, oltra ad essere medico e professoressa universitaria di chirurgia, è stata anche poetessa e autrice di testi letterari. Vera Gedroits

La sua notorietà è dovuta sopratutto agli studi e alle innovazioni portate nella chirurgia militare in tempo di guerra, grazie alle quali innumerevoli vite umane sono state salvate.

Vera Ignatievna Gedroits era nata a Slobodishche il 19 aprile 1870. Figlia del principe Ignatiy Ignatievich Gedroits, di discendenza lituana, era la terza di cinque fratelli e sorelle ed era apertamente lesbica.

Gedroits nacque , più o meno a metà strada tra Mosca e Kiev.

I suoi studi di medicina iniziaronno a San Pietroburgo e nel 1894 sposò per convenienza l’amico Nikolai Belozerov, riuscendo così a ottenere un passaporto per continuare a proseguire gli studi all’estero, in Svizzera: divenne assistente del professore César Roux all’Università di Losanna e nel 1898 si laureò col massimo dei voti.

Rientrata nel Paese natale due anni dopo per dare assistenza medica alla madre, che soffriva di crisi depressive, e fu subito assunta come medica di un cementificio non lontano da dove era nata, dove curava e operava sia i dipendenti sia le loro famiglie.

Quando scoppiò la guerra russo-giapponese nel 1904, Gedroits si offrì volontaria come chirurgo su un treno ospedaliero della Croce Rossa. Sotto la minaccia del fuoco nemico, eseguì complesse operazioni addominali in un vagone ferroviario convertito con un successo in sala operatoria: un fatto senza precedenti che – visto il successo – venne adottato come nuovo standard dal governo russo.

Dopo il suo servizio sul campo di battaglia, Gedroits ha lavorato come chirurgo per la famiglia reale russa prima del suo ritorno a casa a Kiev, dove divenne professore di chirurgia presso l’Università di Kiev nel 1929.

Oltre ad aver scritto numerosi articoli scientifici, Gedroits si era dedicata anche alla scrittura utilizzando lo pseudonimo di Sergie Gedroits, dal nome di un suo fratello morto in giovane età: ha anche pubblicato diverse raccolte di poesie e diversi lavori di saggistica, tra cui il libro di memorie del 1931 intitolato semplicemente “Life”, che raccontava la storia del suo viaggio personale che ha portato al servizio in prima linea nel 1904.

Gedroits fu colpita da un tumore all’utero e morì nel 1932 nella sua Kiev, dove è sepolta. Vera Gedroits

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

firedream79

Scritto da firedream79

Oroscopo materie preferite

Oroscopo & Scuola: scopri la tua materia preferita in base al tuo segno zodiacale!

wonder girl copertina

Wonder Girl: ecco la copertina “speciale” per il primo numero