in ,

La Carbonara: ecco svelati tutti i segreti per renderla perfetta!

Segreti carbonara perfetta

La pasta alla carbonara sembra uno di quei primi piatti facili e veloci da fare, ma in realtà non è così. Fare una buona carbonara è facile solo per chi la conosce veramente. Ecco allora tutti i consigli per fare una carbonara perfetta! Segreti carbonara perfetta

L’origine del nome Segreti carbonara perfetta

Non vi siete mai chiesti perchè si chiama “carbonara”? allora, essa nasce durante il dopoguerra ed è stata preparata per la prima volta da un bolognese, a Riccione.  Alcuni pensano che il suo nome derivi dalla enorme quantità di pepe nero che vi va messo sopra, altri pensano che il nome faccia riferimento ad un piatto tipico di alcuni boscaioli che lavoravano il carbone di legna.

Le regole più importanti

Per far sì che una carbonara venga eseguita perfettamente, ci sono molte regole da seguire bene. Innanzitutto, mai usare la pancetta o il bacon, ma sempre e solo il guanciale. Poi mai parmigiano ma solo ed esclusivamente pecorino.

L’uovo non deve essere cotto, va aggiunto alla fine, a fuoco spento. La carbonara è priva di soffritto, ergo: niente cipolla o aglio, né olio o burro e neanche peperoncino. L’unica spezia che deve essere usata è il pepe nero! E poi, non è vero che esiste una pasta specifica per la carbonara, vanno bene tutte le forme, l’importante è che sia al dente.

Quali sono gli ingredienti?

Le dosi per due persone sono all’incirca di 180 gr. di pasta, 70 di guanciale, 2 cucchiai di pecorino e tanto, ma tanto, ma tanto pepe nero. Per le uova bisognerebbe mettere un uovo intero e due tuorli. Ma volendo vanno bene 3 tuorli e via. Segreti carbonara perfetta

Segreti carbonara perfetta

Come si prepara? Segreti carbonara perfetta

Per prima cosa dovete lessare la pasta in tanta acqua salata. Poi dovete tagliare il guanciale e cucinarlo in un’ampia padella, finchè il grasso non venga del tutto sciolto dal calore. Poi dovete sbattere le uova (o meglio dire i tuorli) e aggiungere tanto pepe nero e tanto pecorino.

Quando la pasta sarà cotta, va unita agli ingredienti citati pocanzi, a fuoco rigorosamente spento e mescolate e amalgamate per bene. Se serve, potete aggiungere un po’ di acqua di cottura. La cosa importante è che l’uovo non diventi grumoso, bensì molto cremoso. È una carbonara, non una frittata e nemmeno uova strapazzate. E mi raccomando, il piatto va servito subito con sopra un altro po’ di pepe e pecorino.

Che altro dirvi? Buon appetito!

Continuate a seguirci sempre su: SegretoDonna!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Partigiani significato

Partigiani e Resistenza, storia degli uomini che hanno liberato l’Italia

Conseguenze nuovo decreto 5G

Antenne 5G: presto sui tetti delle nostre case? In arrivo un nuovo decreto-legge