in ,

Paola Felice: raccontare la vita, la storia, l’amore in un aforisma

Care amiche di SegretoDonna oggi per la rubrica Donne vere  vi presentiamo Paola Felice.

L’autrice della pagina facebook che ha all’attivo più di 21mila follower.

Aforisma dopo aforisma è riuscita a ritagliarsi uno spazio, e che spazio, nel mondo social.

 

 

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Amavo il mio lavoro molto creativo, per anni sono stata una intagliatrice di pietre preziose. Poi un infortunio a un occhio mi ha costretto a cambiare lavoro, non avevo più la precisione di prima…”

49 anni, sposata da quasi 25. Due figli: Daniele di 20 anni e Umberto di 12. Un piccolo lavoro part time come impiegata in un ufficio assicurativo. Oggi è un’autrice conosciuta noi l’abbiamo intervistata per voi.

 

 

paola felice autore aforismi

 

 

 

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

 

Come è nata l’idea di una pagina facebook?

L’idea è nata dopo aver iniziato a scrivere sul mio profilo personale. Mi sono resa conto di quanto piacessero le mie parole…

paola felice autore aforismi Quando sono arrivati i primi risultati? C’è stato un momento in cui hai pensato forse non è la strada giusta?

Quasi subito. Due amministratori di pagine molto importanti alle quali avevo messo il like, mi hanno chiesto se potevano pubblicare qualche cosa di mio…
No, non mi sono mai posta la domanda di quale fosse la strada… non pensavo a nulla, seguivo il corso degli eventi.

Come è cambiata la tua vita?

Non molto. Internet è comodo, si scrive seduti sopra a un divano. Ma alcune volte mi è capitato di essere riconosciuta.

 

Scrivere è anche un modo per esprimere qualcosa che si ha dentro?

Scrivere è assolutamente il modo migliore per esprimere il proprio mondo interiore.


 Lavoro e vita privata, come riesci a conciliare questi aspetti della tua vita e a cosa hai dovuto rinunciare

Ho avuto la fortuna di lavorare nel laboratorio di taglieria che avevo allestito a casa mia. Tempi della maternità e del lavoro erano perfettamente conciliabili. Diciamo che ho investito nella mia preparazione per poter ottenere tutto. Senza dover rinunciare a niente. Ma, devo ammettere è stata anche fortuna.

Cosa ne pensi delle nuove tecnologie? Vantaggi e svantaggi…

La tecnologia permette una connessione globale, immediata. Affascinante e dinamica, ma anche pericolosa.

Non si deve più muovere un passo per “incontrarsi” e questo vale sia quando ci si imbatte nel bene che quando ci si incontra col “lupo cattivo”

paola felice autore aforismi Come vedi il ruolo della donna oggi e come è cambiato secondo te negli ultimi 20 anni?

Il ruolo della donna sta cambiando adesso!

Sono le giovanissime le prime vere donne senza i vincoli “morali” dei quali mi sento ancora avvolta io e le donne della mia età.

Certo molto meno di mia madre, ma comunque il grosso della gestione domestica è ancora in mano alle quaranta, cinquantenni. Le giovani dai trenta in giù, iniziano veramente a dividere i compiti con i ragazzi. 50 e 50, sul serio, dalla cucina alla spesa alla lavatrice.

Mi fa ben sperare! Anche perché, nel periodo che va da vent’anni fa ad oggi il lavoro femminile si è raddoppiato. Fuori e dentro… un massacro di ore di lavoro.

Qual è il segreto per essere una donna vera?

Il segreto per essere una donna vera? Non rinunciare ad ascoltare i propri ormoni!

Ci chiamano, ci guidano verso i tempi giusti. Vanno ascoltati.

Innamorarsi, unirsi, procreare quando le situazioni sono favorevoli sì, ma senza aspettare troppa perfezione. Curarsi, ma non dipendere dall’aspetto.

Essere dolci, non temere le proprie fragilità. Emozionarsi non significa debolezza. e non entrare in sfida con gli uomini.

Loro sono diversi, bisogna accettarlo. In questo mi hanno molto aiutato i figli. Sono maschi e finalmente sono riuscita a comprendere quanta diversità ci sia tra uomo e donna, ascoltandoli e guardandoli.

Sei tornata bambina c’è uno specchio davanti a te, cosa vedi?

Davanti allo specchio vedo me. Me a 5 anni. Non sono poi cambiata molto…
Sono realizzata come moglie e madre assolutamente.

Come donna anche, ho assecondato le mie ambizioni, anche quelle creative.

 

Hai realizzato i tuoi sogni, se potessi tornare indietro nel tempo cosa cambieresti?

Una sola cosa cambierei. Avrei dovuto laurearmi, ho solo il diploma di liceo artistico.

Un libro di aforismi seguito da oltre 20 mila persone, ti saresti mai aspettata tutto questo?

Così tanti ” fans”? No sinceramente è sorprendente.

 

Cosa stai preparando in questo periodo, quali sono i tuoi progetti?

La seconda raccolta di aforismi è quasi pronta, si intitola “Quando eravamo insieme pioveva meglio” ( “Il cuscino di stelle” edizioni). Uscirà entro giugno.

Vuoi regalarci una tua perla? un aforisma o una frase che rispecchi te?

 

Il mio aforisma preferito?
“Uno dei due ama di più. L’altro decide cosa farne.”

A quale campagna di sensibilizzazione parteciperesti? Così su 2 piedi inventa uno slogan.

Parteciperei a un programma di sensibilizzazione per la difesa dei bambini da chi ne abusa…
Lo slogan…
” Non raccontargli che sono carezze mentre lo stai toccando. I bambini credono alle favole.”

 

 

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Noi vi consigliamo di seguirla, i suoi aforismi sono divertenti, sinceri, e come quando mangi i cioccolatini, letto uno non riesci più a fermarti.

Fate un giro anche sulla sua pagina Instagram e diteci se non avevamo ragione 😉

 

 

 

paola felice autore aforismi paola felice autore aforismi  paola felice autore aforismi  paola felice autore aforismi paola felice autore aforismi  paola felice autore aforismi paola felice autore aforismi 

Viso: rendilo luminoso con lo sperma

Cani più comodi e sicuri in macchina nel nuovo prototipo Nissan