in ,

Il premio nobel Luc Montagnier a Milano: «Vaccino dannoso e favorisce diffusione del virus. Vaccinare i bambini è un crimine»

Montagnier milano

Care amiche e amici di SegretoDonna, si è tenuta ieri 15 gennaio 2022, a Milano un’importante manifestazione contro il Green pass. Una folla gremita ha accolto il premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier. Ad annunciare la protesta e la straordinaria partecipazione del virologo francese è stato, nei giorno scorsi, il leader di Italexit Gianluigi Paragone. «Abbiamo risolto tutte le questioni burocratiche, abbiamo l’ufficialità», ha confermato poi il politico ieri. Ma Montagnier non sarà l’unico ospite d’onore di oggi. «In piazza ci collegheremo anche con Bob Kennedy Jr., in una lunga diretta dalle 15:30 alle 18», ha annunciato Paragone. Montagnier milano

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SegretoDonna (@segretodonna)

L’intervento del premio Nobel per la Medicina Luc Montagnier: «Vaccino dannoso, non solo non cura, ma riproduce reazioni avverse e favorisce diffusione del virus. La proteina utilizzata per questi vaccini è tossica. Vaccinare i bambini è un crimine – I non vaccinati salveranno l’umanità».

Montagnier alla manifestazione No Green Pass: «I non vaccinati salveranno l’umanità, solo loro potranno salvare i vaccinati».

«I medici sono informati di tutto questo e dovrebbero agire di conseguenza, perché è in gioco il futuro dell’umanità. I non vaccinati sono quelli che potranno salvare l’umanità, perché solo i non vaccinati potranno salvare i vaccinati. Le grandi big pharma erano molto interessati ai vaccini, a livello economico naturalmente. Dobbiamo tornare a rispettare la verità.Vi dovete svegliare, perché due persone non sono abbastanza per movimentare il volere del popolo».

Chi è Luc Montagnier milano

Luc Montagnier, quasi 90 anni, è uno dei virologi più noti e autorevoli di Francia. Direttore emerito dell’Istituto Pasteur di Parigi, nel 1983 ha scoperto il virus HIV. Proprio per questo nel 2008 ha vinto il Premio Nobel per la medicina. Da allora il suo è diventato un nome celebre. Montagnier, però, oggi è conosciuto principalmente per le sue opinioni fuori dagli schemi. Ha avvalorato le teorie che collegano l’autismo ai vaccini, e proprio su questi ultimi si è dimostrato via via sempre più scettico nel corso degli anni. Montagnier milano

Luc Montagnier ha inoltre definito “un errore medico e politico” le vaccinazioni di massa. Mentre sul Covid ha affermato che il virus provenisse da un laboratorio di Wuhan, citando uno studio accolto con perplessità dagli esperti. L’esperto ha ricevuto onoreficenze in diversi paesi del mondo, fra cui Italia, Francia, Germania e Regno Unito.

Scritto da firedream79

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

delia scontro soleil

Gf Vip 6, Delia entra nella Casa e subito scontro con Soleil: «Perchè non ammetti cosa è successo sotto le coperte con Alex» e scoppia lo studio del Grande Fratello Vip

Flirt Corona Urtis

Nina Moric rompe il silenzio sul ménage à trois con Fabrizio Corona e Giacomo Urtis