in ,

WINWIN

Mattia Zivelonghi e il fitness: “Non aspettare che qualcosa accada, ma agisci subito per raggiungere la vetta”

Mattia Zivelonghi

Mattia Zivelonghi è un ragazzo di 21 anni giovane, ma determinato. Accanto allo studio e al lavoro ha deciso di ritagliarsi uno spazio per sè, per migliorarsi, praticando attività fisica. Mattia è il classico ragazzo dalla costituzione magra che difficilmente riesce a mettere su una definita massa muscolare. Eppure non si è perso d’animo e con costanza, determinazione e un’alimentazione corretta è riuscito ad ottenere degli ottimi risultati. Mattia Zivelonghi

Noi di SegretoDonna abbiamo fatto due chiacchiere con lui per capire come si è avvicinato all’attività fisica e in che modo è riuscito ad ottenere degli ottimi risultati.

Ciao Mattia, parlaci un po’ di teMattia Zivelonghi

Mattia ZivelonghiSono un ragazzo veronese di 21 anni, diplomato in meccanica meccatronica. Sono appassionato di automobili tanto che sono riuscito a trovare un impiego strettamente legato a questo settore e ne sono immensamente soddisfatto. Il ballo è l’altra mia grande passione e finalmente quest’anno sono riuscito a iscrivermi in un centro di coreografie, dove ho potuto mettermi alla prova liberando
tutta la mia energia con la musica. Mi piace anche tenermi in forma e lo faccio praticando fitness.

Da qualche anno hai iniziato a fare attività fisica, come ti sei avvicinato allo sport e cosa ti ha spinto a farlo?

Mi sono avvicinato all’attività fisica perchè negli ultimi anni sentivo la necessità di sfogarmi, soprattutto dopo una giornata di studio o di lavoro. Ho pensato che il movimento poteva essere una soluzione sana per scaricare la tensione della giornata e per stare bene fisicamente e mentalmente.

Che tipo di attività fisica pratichi e come hai capito che era quella ideale per te e il tuo corpo?

Pratico fitness da ormai 2 anni. Ho capito che era l’attività fisica ideale per me perchè sapevo che potevo farla anche da casa e quando volevo, utilizzando una semplice applicazione gratuita per smartphone con la musica e senza auricolari. Non utilizzo pesi supplementari, solo corpo libero. Ho provato a fare palestra per poco meno di un anno, ma utilizzando i pesi provavo dolore all’articolazione della spalla destra, dal momento che ho fatto pallavolo per anni, e sentivo che sforzava in continuazione per quello ho deciso di cambiare strada.Mattia Zivelonghi

Dopo quanto tempo hai iniziato a notare i primi risultati dei tuoi allenamenti sul tuo fisico

I risultati sul mio fisico li monitoro costantemente guardandomi allo specchio. I primi risultati li ho
ottenuti dopo un anno di esercizi svolti in modo costante e con graduali livelli di difficoltà, ma ho notato che proprio in quest’ultimo periodo – incrementando sempre di più la mole degli esercizi – devo dire che i risultati si notano sempre di più. Mi vedo molto più definito in ogni parte del corpo.

Quali sono gli esercizi migliori ed immancabili durante un allenamento per ottenere risultati con il tempo?

Dipende da ogni persona, dalla sua fisicità e da quale parte del corpo vuole migliore. Tutte le tipologie di esercizi portano dei benefici al corpo. Personalmente io mi sono concentrato su addome, braccia e glutei in quanto penso che la proporzione e l’armonia delle forme
debba essere omogenea in tutto tutto il corpo. Per me sono risultati migliori i “tricep dips on chair” per le braccia, il “plank” per gli addominali e gli “squat” per i glutei.

Mattia ZivelonghiC’è chi inizia a fare sport e poi molla poco dopo perchè non è riuscito ad ottenere un fisico scolpito in poco tempo. Qual è il segreto per rimanere costanti ma ottenendo risultati?

In breve tempo non si ottiene nulla. È proprio quando si pensa di non farcela più, è quando arrivi stremato alla fine dell’esercizio che devi continuare a dare il massimo e rimanere focalizzato sugli obiettivi. Devi dare tempo al tuo corpo affinché si abitui al cambiamento. Il segreto è quello di non aspettare che qualcosa accada ma agire subito partendo da un punto base per poi raggiungere pian piano la vetta. Mai dire “non ho tempo”! Un’oretta per sè stessi la si trova sempre, se si vuole.

Secondo te fare sport è più una questione fisica o mentale?

Mente e corpo sono collegate tra di loro, ma è la mente che comanda il corpo. Non ci si può aggrappare esclusivamente alla questione della genetica, tutti hanno la possibilità di migliorare sè stessi. Unire passione e attività fisica è qualcosa di bellissimo e di certo la si fa più volentieri. Ma a volte non si possono ottenere risultati sperati con un attività “preferita” e quindi è il caso di individuare le parti più deboli del proprio corpo e iniziare a renderle più forti.

Sport e alimentazione vanno di pari passo, tu segui qualche regime alimentare specifico?

Sì, seguo un’alimentazione sana e adatta alla mia costituzione fisica. Il consiglio che mi sento di dare è quello di:Mattia Zivelonghi
– mantenersi sempre attivi;
– bere ogni giorno almeno 2 litri di acqua;
– variare a tavola l’alimentazione
– puntare più sulla qualità degli alimenti che sulla quantità;
– limitare sale, alcool, zuccheri, dolci e bevande zuccherate.

Che rapporto hai con i social? Ti piace condividere con chi ti segue i tuoi allenamenti e il tuo cambiamento fisico?

Instagram è il social che uso per comunicare e interagire con i miei follower. Mi rende davvero soddisfatto ricevere complimenti sul mio fisico o sentirmi dire frasi del tipo “come hai
fatto a diventare così?” oppure “sei la mia fonte di ispirazione”. Per me significa davvero tanto, vuol dire che sono riuscito ad ottenere risultati partendo da zero e riuscendo a trasmettere agli altri la potenza del cambiamento. Non condivido i miei allenamenti perchè sono specifici e non voglio che siano replicabili, perchè variano da individuo a individuo. Ma il cambiamento del mio fisico lo metto in luce nelle storie dove ballo o semplicemente con un post.

Qual è il tuo più grande sogno nel cassetto?

Sarebbe davvero un sogno per me conoscere a fondo una persona dalla quale non ci si aspetta nulla in cambio e di certo continuerò a mettermi alla prova, vivendo le opportunità che mi si presenteranno davanti.

Se volete seguite Mattia Zivelonghi sul suo account Instagram e continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

19 points
Upvote Downvote
Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Matrimoni cancellati coronavirus

Matrimoni cancellati: oltre 170 mila gli aspiranti sposi bloccati dal Coronavirus

“Le mascherine non servono a nulla, sono solo uno spreco di denaro”: parla lo scienziato Montanari