maggio 24, 2018

Manolo Blahnìk. Le scarpe come non le avete mai viste

Non si possono certo definire “le solite scarpe”, perché i dettagli floreali con cui sono decorate appaiono insoliti ed eccentrici nella loro eleganza. Manolo Blahnìk è un vero artista delle scarpe, fuori dagli schemi e libero da convenzioni.

manolo blahnìk

Le sue creazioni catturano lo sguardo con l’immenso barlume di colori e forme che le riveste e le rende uniche, l’accessorio perfetto per non passare mai inosservate.

“Non pensarle come scarpe ma come capolavori”

“Concentrati sulle estremità e disegna scarpe! Fai quello che ti rende felice. Non pensarle come scarpe ma come capolavori”. Questo il commento spontaneo della celebre Diana Vreeland quando notò una caviglia avviluppata in edera e ciliegie, tra i bozzetti delle scenografie disegnate da Manolo Blahnìk.

manolo blahnik

Fu così che il designer abbandonò il sogno di diventare scenografo e iniziò subito a disegnare calzature. Era il 1971. Oggi Manolo vanta 46 anni di onorata carriera, e li celebra nella capitale della moda, Milano.

The Art of Shoes è infatti il nome della mostra allestita a Palazzo Morando, che la ospiterà dal 26 gennaio al 9 aprile.

Un omaggio alla sua creatività e alla sua inconfondibile arte. Lui stesso non ama definirsi artigiano o designer, e le sue creazioni non sono solo delle shoes, ma un intreccio tra moda, arte e cultura: è per questo che una minuziosa selezione di calzature del Museo della Moda di Milano accompagna i modelli di Manolo, in una danza di colori, trame e raffinate lavorazioni.

manolo blahnik

Una storia di successi

La storia di Manolo Blahnìk è un susseguirsi di successi e riconoscimenti pubblici, che lo hanno reso anche l’autore di importanti cambiamenti stilistici e culturali. Già negli Anni Settanta, appena dopo il suo esordio, propone il suo altissimo tacco stiletto, quasi ingegneristico, quando tutte le donne portavano le zeppe.

Una rivoluzione che ha colpito nel segno importanti personalità dello star sistem, celebrities del calibro di Paloma Picasso, Bianca Jagger, Marisa Brenson e Grace Coddington, e che ha reso le shots floreali ancora più celebri grazie alla loro compara in Sex and the City, ai piedi dell’iconica Sarah Jessica Parker.

Già negli Anni Ottanta, la rivista Vogue America definisce le sue creazioni come “le Manolo”, un’espressione entrata con facilità nel lessico popolare che si riferisce alla loro eccellenza e bellezza.

manolo blahnik

Vuoi tenerti sempre aggiornata su tutte le ultime tendenze in fatto di moda, stili e tendenze? Continua a seguirci su SegretoDonna.com!

 

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi