in ,

Violetta Rocks: “Il mio sogno? Dirigere un film!”

intervista violetta rocks

Vi abbiamo già parlato di lei, Violetta Rocks è una youtuber romana che col suo sito www.violetta.rocks ha creato un portale di cinema a 360° in cui poter parlare di ciò che più ama. Il cinema è il suo mondo e la sua fortuna è stata proprio quella di parlare di ciò che le piace, riuscendo a trasmettere la sua passione. intervista violetta rocks 

 

intervista violetta rocks

Noi di Segreto Donna abbiamo deciso di farle qualche domanda per conoscerla meglio e per scoprire tutte le novità del suo sito. intervista violetta rocks intervista violetta rocks  intervista violetta rocks

Parlaci un po’ di te. Chi sei tu e chi è Violetta Rocks? Quanto il personaggio che vediamo su YouTube corrisponde alla vera te?

In realtà nella vita vera non sono poi tanto diversa, certamente sono meno “macchietta” quando interloquisco con gli altri, ma a dir la verità non è nemmeno sempre così. La Violetta di YouTube è sicuramente la versione di me più vivace e solare che trasforma i drammi in commedie, la Violetta della vita reale forse è più posata e malinconica per certi versi, ma anche meno paziente e più facilmente infiammabile. Si, forse ho un caratteraccio. Sicuramente entrambe sono molto ambiziose.

Come mai hai scelto di utilizzare uno pseudonimo per il tuo canale?

Internet ha molte identità e dietro la maggior parte di esse, non sappiamo chi si celi. Ho deciso di mettere una distanza minima tra la mia vita quotidiana e questo pazzo pazzo mondo eccentrico e misterioso. Ah e poi, non che ami il nome Violetta, ma di sicuro odio il mio vero nome, ma meglio non dirlo a mia mamma o ci resta male, visto che lei me l’ha affibbiato con tanto amore e tanto le piace. ( E su questo la capisco benissimo…anche io odio il mio!)

Quando e come hai iniziato a fare video? Pensavi sarebbe diventata una parte così importante della tua vita fino ad essere un vero e proprio lavoro?

Ho approcciato l’audiovisivo più o meno a 17 anni. Ci ho lavorato come montatrice e ci ho studiato con una borsa di studio in regia. Ho realizzato diversi cortometraggi e videoclip per la maggior parte con l’aiuto dei miei amici attori che ho conosciuto durante il mio percorso di studi recitativo. Youtube è arrivato dopo, molto dopo..! Speravo che potesse essere una vetrina grazie alla quale conoscere persone che condividevano le mie stesse passioni, ma non immaginavo che potesse diventare addirittura un lavoro. Nel 2011 (quando ho aperto il mio profilo sul tubo) era tutto molto diverso.

Quali erano i tuoi sogni quando hai iniziato e quali sono adesso? E qual è il tuo sogno più grande, quello un po’ imbarazzante perché quasi impossibile da realizzare?

Il mio sogno è e sarà sempre dall’inizio alla fine, quello di raccontare storie. Temo che ormai non sia più un mistero per chi mi segue che il mio sogno “impossibile” sia invece quello di poter dirigere un’opera cinematografica. Nella vita mi hanno sempre tutti guardato con tenerezza o disillusione quando facevo questa affermazione, ma io me ne sono sempre fregata. Magari non accadrà mai e avevano ragione loro, ma se invece accade…

Sono un po’ di anni ormai che fai video. Come è cambiato YouTube rispetto a quando hai cominciato? È più facile iniziare adesso o lo era di più al tempo dei tuoi primi video?

Credo che sia una lama a doppio taglio. Da una parte oggi YouTube comincia ad essere preso piuttosto sul serio e quindi forse iniziare è più semplice perchè non viene più considerato uno “sfigato” com’era quando iniziai io, dall’altra la concorrenza si è spaventosamente moltiplicata, quindi probabilmente è meno facile emergere.

Sei seguita da tantissime persone ma riesci lo stesso a rispondere ai messaggi che ti arrivano dai tuoi seguaci. Come fai?

Non è esattamente così, purtroppo ammetto con un enorme, gigantesco MEA CULPA, che non riesco a farlo sempre. Sono davvero tanti i messaggi che ricevo, alcuni social sono ormai saturi, mentre su altri riesco ancora a rispondere. In ogni caso, anche se non riesco a rispondere a tutto e a tutti, sono grata a tutte le persone che spendono anche soltanto un istante della loro vita per mandarmi un pensiero scritto. Non è una cosa così scontata.

Fai quello che ti piace, parli delle tue passioni e riesci sempre ad essere credibile. È questa la chiave per essere seguiti?

Forse si, quando si parla delle cose che si amano, si emana un’energia che coinvolge anche gli altri. Mi è capitato di essere ammaliata dalla passione altrui e spero di riuscire nel mio piccolo a fare lo stesso.

C’è un aspetto che non ti piace o che cambieresti in quello che fai? Cosa avresti voluto fare nella vita se non avessi creato Violetta Rocks?

Avrei fatto qualcosa di analogo sempre nell’audiovisivo e nella recitazione. Soffrirei molto se le arti dello spettacolo non facessero parte della mia vita. Quello che non mi piace a volte è non avere un team creativo con cui realizzare i video, perchè penso che insieme ad altri collaboratori potrei portare il canale sempre più in alto.

Nuovi progetti per il futuro? È appena partito il nuovo progetto dei collaboratori, la tua “RockSquad” che scriveranno per il tuo sito internet, cos’altro cambierà?

A proposito di collaboratori però, ho già intrapreso questa strada sul sito http://www.violetta.rocks , un portale di cinema a 360 gradi dove vorrei che le persone si sentissero a loro agio e trovassero tutti i gusti del cinema e delle serie tv che più aggradano loro. Sono al settimo cielo per questo progetto, non riesco ancora a credere di aver trovato dei collaboratori così in gamba. Sono tutti affiatati, energici, talentuosi e pieni di idee ! Mi auguro in futuro di riuscire a sviluppare un altro team analogo per la produzione video.

Sei riuscita a crearti un personaggio, un sito internet, un lavoro, insomma sei una donna che si è fatta da sé . Ma cosa vuol dire per te essere una Donna Vera?

Bella domanda. Arrivata a 30 anni sto iniziando a chiedermelo seriamente. Dentro e fuori di casa ci crescono con gli stereotipi di quello che dovremmo essere ed è facile capire di non aver niente a che fare con essi, ma non è facile trovare la tua vera identità di persona e di donna. Io lo sto scoprendo giorno per giorno e forse prima o poi lo saprò con certezza.

intervista violetta rocks

Insomma Violetta con la sua allegria ed il suo modo di fare ci ha proprio rubato il cuore! Noi continueremo a seguirla Voi non la conoscevate? Allora rimediate subito ed andate a scoprire il suo sito ed il suo canale…(Giovedì uscirà un nuovo video non perdetevelo!)  intervista violetta rocks intervista violetta rocks intervista violetta rocks 

Abbiamo voluto farle un’ultima domanda, che più che una vera e propria domanda per conoscerla è invece una curiosità da fan… intervista violetta rocks 

Verrai all’Etnacomics a Catania quest’anno?

Sarebbe un piacere e un onore per me tornare a Catania per l’Etnacomics. Grazie a Tarma e al suo fumetto, che sta presentando in giro per le fiere di tutta Italia, ultimamente ho l’occasione di partecipare a più eventi di questo genere anche io (sono una fan delle fiere del fumetto da quando ero una ragazzina, perchè mi sono sempre dilettata nel disegno giapponese e ho una grande collezione di manga) perciò per farla breve, spero tanto di tornare all’Etnacomics anche quest’anno!

violetta rocks fiera

E noi speriamo che possa venire per incontrarla!

Continuate a seguirci su SegretoDonna e raccontateci le vostre storie da Donne Vere!

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Valentina Grasso

Scritto da Valentina Grasso

chi è violetta rocks

Amate il cinema e le serie TV? Non potete non conoscere Violetta Rocks!

testamento biologico legge

Il testamento biologico è legge: vi spieghiamo cos’è