in ,

Can Yaman, star di Daydreamer, racconta il suo amore per l’Italia

Intervista Can Yaman

È il protagonista di Daydreamer – Le ali del sogno Can Yaman, attore turco conosciuto e apprezzato in ogni parte del mondo. Soprattutto in Italia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🔜 @tudorsofficial ☑️ • • • 📸 @tameryilmaz1

Un post condiviso da Can Yaman (@canyaman) in data:

E, proprio dell’Italia, ha raccontato nel corso di un’intervista rilasciata a GossipeTv. Ecco cosa ha dichiarato. Intervista Can Yaman

Intervista Can Yaman: un grande amore per l’Italia

Attore di successo, Can è anche un grandissimo appassionato di lingue straniere. Ed è proprio questo amore che l’ha portato, già da adolescente, in Italia.

“Avevo imparato inglese alla scuola media e volevo imparare un’altra lingua, perché è importante per il futuro sapere delle lingue” ha detto. “Non volevo imparare il francese, l’italiano mi sembrava più simpatico. È una lingua melodica”.

Detto, fatto: Can vola alla volta del nostro Stivale.

“Quando studiavo dopo la preparatoria sono andato a Livorno per soggiornare presso una famiglia. Lì sono stato un mese e ho partecipato ad una scuola di lingua italiana. Per la prima volta mi sono trovato da solo a 14 anni. È una cosa molto peculiare che uno a 14 anni va da solo presso una famiglia, fa amicizia con degli adulti, gira tutta la Toscana. Poi sono tornato e sono andato al liceo. Ho avuto amici e professori italiani. Ero il migliore della scuola. Ho avuto la media più alta degli ultimi 100 anni. Alla fine quando mi sono diplomato la media era di 92,57/100. Nemmeno uno si poteva avvicinare. Ero uno studente molto particolare e bravo. Questo grazie al fatto che ero assai stimolato, mi è piaciuto subito l’italiano. Dopo il primo anno di scuola, già lo avevo imparato bene”.

Uno studente modello. A tal punto che… Intervista Can Yaman

“In quel periodo ero come italianizzato. Mi chiedevano dopo 4 anni dove avessi imparato il turco. Pensavano che io fossi italiano. Poi c’è stata la preside della scuola – che aveva riconosciuto e visto la mia bravura – che mi ha dato un premio in soldi, in aggiunta alla borsa di studio che già avevo. La preside mi disse: ‘Prendi e vai in Italia, scegli un’università e continua a studiare là’.

“Anche la commedia romantica è preziosa”

A proposito del suo ruolo in Daydreamer, l’attore ha espresso una velata critica nei confronti di chi, una volta diventato famoso, prova a cambiare ruolo.

Intervista Can Yaman

“Questo è un errore in cui cadono tantissimi attori. Quando fanno una cosa e diventano popolari, come è successo a me con Daydreamer a livello internazionale, provano a cambiare ruolo. Ma perché abbandonare il tipo di lavoro per cercare una novità in questo momento? Perché? Perché non continuare? Avendo 30 anni ora mi sento meglio a interpretare dei ruoli del genere. Quando avrò 40 anni per forza non potrò fare commedia romantica; è un’età più matura. In quel momento farò più film di azione o storici. Insomma, ruoli diversi. Per esempio Hugh Grant o Julia Roberts hanno fatto maggiormente delle commedie romantiche. Sono diventati iconici. In Turchia ce ne sono pochi, diventano star con le commedie romantiche e poi non lo fanno più, come se fossero prodotti meno preziosi. Io non la penso così perché è una cosa preziosa anche una commedia romantica, è difficile, non è per nulla facile. Richiede diverse qualità e sforzi“.

Care lettrici di SegretoDonna, cosa pensate di Can Yaman?

Scrivete i vostri commenti e continuate a seguirci! Intervista Can Yaman

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Rimedi rughe occhi

Tutti i rimedi naturali per sbarazzarsi delle zampe di gallina

Istat sale fiducia consumatori

Istat: sale fiducia consumatori e imprese a Settembre