ottobre 15, 2018

Hollywood contro Trump: la protesta del sindacato degli attori

Le danze sono state aperte da Meryl Streep durante la cerimonia di consegna dei Golden Globe con un duro attacco al Presidente Trumpattori contro Trump attori contro Trump attori contro Trump

In seguito si sono aggiunte altre voci, come quella di John Legend che ai Producers Guild Awards ha detto “Incoraggiamo tutti a parlare contro Trump, sosteniamo le organizzazioni che si occupano degli immigrati e dei rifugiati. Lui è un nemico della democrazia, della libertà e dell’inclusione”.

La bomba esplosa ai Screen Actors Guild Awards (SAG)

Il clou è arrivato poi la notte scorsa durante i SAG, i premi del sindacato attori cinematografici, che ha trasformato il galà in una crociata anti Trump.

Moltissime star che hanno attaccato il decreto anti-rifugiati: Ashton Kutcher, Emma Stone, Simon Helberg, Dev Patel, David Harbour.

Il maestro di cerimonie, Ashton Kutcher, ha dato il benvenuto ai presenti e a “tutti quelli che sono negli aeroporti che fanno parte della mia America”.

Gli Anti-Trump

attori contro trump big bang theory“Siamo in un’epoca molto delicata nel mondo e nel nostro Paese e le cose sono intollerabili, fanno paura ed esigono azione”, gli ha fatto eco Emma Stone.

“Voglio che sappiate che sono la figlia di un immigrato: mio padre fuggì alle persecuzioni nella Francia occupata dai nazisti e io sono una patriota americana e amo questo Paese. E poiché amo questo Paese, inorridisco a questo divieto agli immigrati”, continua Julia Louis-Dreyfus.

Simon Helberg, la star della serie The Big Bang Theory, aveva un cartello con su scritto “Benvenuti rifugiati” e la moglie, Jocelyn Towne si era scritta sul decollete ‘Lasciateli entrare”.

Il momento più emozionante

Commovente il discorso di David Harbour: «Attraverso la nostra professione possiamo coltivare una società più empatica e comprensiva, mostrando le infinite verità che ricordano a chi è spaventato, stanco, a pezzi, che non è da solo.

Siamo uniti, perché siamo tutti esseri umani e siamo tutti quanti insieme in questo orribile, doloroso, gioioso, eccitante e misterioso viaggio che è la vita.»

attori contro trump stranger things

E ancora…

«…Ora, comportandoci come se fossimo ancora in Stranger Things, noi gente del midwest cancelleremo i bulli, proteggeremo gli strani e gli emarginati, quelli che non hanno una casa. Daremo la caccia ai mostri.

E quando non riusciremo a capire l’ipocrisia e la quotidiana violenza di certe istituzioni e certi individui, noi, come farebbe Jim Hopper, tireremo un pugno in faccia a quelli che che cercano di distruggere i miti e i deprivati. E lo faremo con cuore, con calore e con gioia».

Spero che questo nuovo articolo sia stato di vostro gradimento. Continuate a seguirci qui su SegretoDonna.

J.B.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi