in ,

1.200 euro al mese, per tre anni: arriva il reddito universale

Destinatari reddito universale

Quanto influiscono i soldi e la consapevolezza di possedere una certa stabilità economica sul benessere psicofisico?

Se lo è chiesto Istituto tedesco di ricerca economica. Che, per dare risposta a tale quesito, ha lanciato un progetto pilota molto interessante e… redditizio!

Vi diciamo di più noi di SegretoDonna. Destinatari reddito universale

Basic Income Pilot Project: 1.200 euro al mese per tre anni

Destinatari reddito universaleIn Germania è stato lanciato il Basic Income Pilot Project. Si tratta di un progetto, della durata di tre anni, che prevede l’assegnazione di 1.200 euro mensili al fine di ridurre povertà e disuguaglianza.

La cifra non è stata stabilita a caso: in Germania rappresenta poco più della soglia minima al di sotto del quale si vive in condizioni di povertà.

Lo scopo dei ricercatori è quello di esaminare l’impatto che l’idea di una sicurezza economica ha su coloro che riceveranno il denaro.

A tal proposito, il professor Jürgen Schupp ha dichiarato: “In che misura un flusso di denaro così affidabile e incondizionato influisce sugli atteggiamenti e sul comportamento delle persone, in aree rilevanti della vita? Come cambiano, ad esempio, la vita professionale, la struttura quotidiana, l’impegno, la dieta o le relazioni? E in che modo differisce a seconda dell’età, della zona di residenza, degli altri guadagni e così via? Sono molte domande eccitanti e finora senza risposta. Gli oppositori affermano che con un reddito di base le persone smetterebbero di lavorare per rimanere sul divano con fast food e servizi di streaming. I fautori sostengono che le persone continueranno a svolgere un lavoro soddisfacente, diventeranno più creative e caritatevoli e salveranno la democrazia”.

Ma la Germania non è la prima a essersi interessata del benessere, economico e non, del suo popolo.

In Finlandia, per esempio, il governo ha accreditato 560 euro mensili per due anni a 2000 cittadini disoccupati. E in cambio ha chiesto che costoro frequentassero alcuni corsi per trovare lavoro. Qualcosa di simile è avvenuto anche in Canada e in Spagna, mentre in Italia esiste il reddito di cittadinanza, destinato a coloro che possiedono un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui.

Ma a chi è destinato, invece, il reddito universale del Basic Income Pilot Project? Destinatari reddito universale

Destinatari reddito universale: i fortunati sono solo 120

Nonostante siano più di un milione e mezzo i volontari che si sono offerti per prendere parte al progetto, i ricercatori ne selezioneranno casualmente solo 20milai.

Destinatari reddito universale

Questi poi saranno sottoposti a un’ulteriore selezione, dopo la quale solo 1.500 saranno scelte per partecipare all’esperimento, la cui data di inizio è fissata nella primavera del 2021.

Tra questi 1.500 candidati, 120 riceveranno i 1.200 euro al mese – senza alcuna condizione – e i restanti 1.380 no. Le due tipologie di esperienze saranno poi messe a confronto per dare esito all’esperimento.

Continua a seguirci per rimanere sempre aggiornata. Destinatari reddito universale

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Lite Stefania Francesca

Il kiwi della discordia: lite furibonda al Gf Vip tra Franceska e Stefania

Inps Lega Cittadino istituisce Comitato

Inps: La Lega Difesa del Cittadino istituisce il Comitatto siciliano di protesta per aumento stipendio al presidente Inps Tridico