in ,

Tanasi: con caro-bollette e crisi Ucraina consumi rischiano debacle totale nel 2022

consumi rischiano debacle totale

La spesa delle famiglie inizia a mostrare i primi cenni di cedimento e nel IV trimestre del 2021 risulta in calo dello 0,5%. Numeri purtroppo destinati ad aggravarsi nel corso del 2022 a causa dell’emergenza bollette e della guerra scoppiata in Ucraina. Lo afferma il Codacons, commentando i dati sul Pil diffusi oggi dall’Istat. consumi rischiano debacle totale

Spesa famiglie in calo nel IV trimestre, ma dati destinati a peggiorare consumi rischiano debacle totale

Il prof. Francesco Tanasi docente dell’Università San Raffaele Roma spiega che “Tutti gli indici del Pil dello scorso anno sono destinati a cambiare radicalmente come conseguenza della grave situazione attuale. I pesanti aumenti delle bollette di luce e gas di gennaio, unitamente alla fiammata dell’inflazione, al caro-benzina e al conflitto russo-ucraino, avranno effetti diretti sia sui consumi delle famiglie, che nel corso del 2022 rischiano una debacle totale, sia sull’economia nazionale, arrestando la ripresa del nostro paese.

Di fronte a tale situazione il Governo tentenna, e ancora non si vedono provvedimenti in grado di frenare l’escalation dei prezzi al dettaglio e sostenere potere d’acquisto e spesa delle famiglie, oggi più che mai in serio pericolo”, conclude il professore Tanasi.

Scritto da Gaetano Siscaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

green pass rifugiati

Ancora disparità di diritti per gli italiani: i rifugiati non avranno bisogno del super Green Pass

macron russia

Emmanuel Macron esorta le aziende e le compagnie d’Oltralpe a non abbandonare la Russia