in ,

Codacons: dati su consumi nazionali disastrosi, serve invertire rotta

Codacons dati consumi disastrosi

Pil: Istat conferma frenata nel 2019, +0,3%

Industria fatturatoI dati definitivi sul Pil del 2019 resi noti oggi dall’Istat sono per il Codacons disastrosi soprattutto sul fronte dei consumi nazionali e della spesa delle famiglie. Numeri che, purtroppo, sono destinati ad aggravarsi nel 2020.

il Prof. Francesco Tanasi docente all’Università San Raffaele Roma e Segretario Nazionale Codacons spiega che “Nel 2019 i consumi finali nazionali sono rimasti quasi fermi e cresciuti solo del +0,3%, mentre il potere d’acquisto delle famiglie si è fermato a quota +0,5%.  Scostamenti minimi che hanno rallentato fortemente il paese e la nostra economia, confermando i tanti allarmi sui consumi lanciati a più riprese dal Codacons.

Numeri quelli del Pil tuttavia già ampiamente superati, poiché l’emergenza Covid avrà nel 2020 un effetto devastante sui conti pubblici.  Proprio per questo ribadiamo l’esigenza di invertire la rotta sul fronte dei consumi, che continuano ad essere fermi anche nella fase post-lockdown e che al contrario vanno sostenuti e rilanciati per far ripartire l’intera economia del paese”.

Fonte Codacons

Cosa ne pensi? Seguiteci su SegretoDonna.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Patrizia De Blanck Mussolini

Patrizia De Blanck non è una contessa, ma nipote di Benito Mussolini

Coronavirus non scomparirà

Secondo un esperto britannico il Coronavirus non è come il vaiolo, sarà sempre con noi