in ,

Folle gesto in un museo: uomo mangia banana da 120 mila dollari

Banana museo mangiata

È da diversi giorni che sta facendo discutere l’opera d’arte contemporanea “Comedian” dell’artista Maurizio Cattelan. L’opera in questione, esposta all’Art Basel di Miami, raffigura una banana vera attaccata al muro con dello scotch.Banana museo mangiata

L’opera è, ovviamente, una provocazione alla società contemporanea. L’idea è venuta in mente all’artista quando ha sentito dire che i ricchi non conoscono il costo di una semplice banana. Ecco che Cattelan ha comprato una banana al supermercato del valore di 30 centesimi e ne ha creato un’opera d’arte contemporanea rivenduta alla “modica” cifra di 120 mila dollari.

Banana museo mangiata

Qualcuno ha mangiato la bananaBanana museo mangiata

Perchè lasciare marcire una banana attaccata al muro quando la si può benissimo staccare e mangiare? Questo è quello che ha fatto David Datuna, un altro artista contemporaneo che ha persino dato un nomee alla sua “bravata”: Hungry Artist.

Datuna era ovviamente consapevole del valore dell’opera d’arte del collega e la sua è stata una trovata geniale per catturare l’attenzione dei giornalisti. Si è fatto persino riprendere dalle telecamere mentre staccava il frutto e lo mangiava, ma ha anche affermato che non si trattava di un affronto a Cattelan ma di una performance artistica:

“Amo Cattelan e adoro questa installazione. È deliziosa. Questa performance si chiama Hungry artist ed è stata realizzata da me”. Banana museo mangiata

Banana museo mangiata

“Posso mangiare la banana e il concetto di banana solo perché sono un artista anche io. Rispetto Cattelan, lo adoro. Ma io sono un artista che mangia un altro artista”, ha tenuto a precisare Datuna dopo la sua trovata artistica.

Il gesto dell’artista, come previsto dallo stesso, ha ovviamente fatto parecchio discutere. In molti hanno pensato che si fosse trattato di una performance concordata a tavolino tra Cattelan e Dantuna, ma quest’ultimo ha tenuto a precisare che non è affatto così:

“No, non era una performance concordata. E no, non mi aspetto che Maurizio Cattelan mi risponda. Non serve, perché abbiamo già parlato attraverso l’arte. Da artista ad artista: lui ha posto la sua domanda sulla società fissando una banana al muro della più importante fiera dell’arte contemporanea al mondo, e io ho posto la mia mangiandola. È questo che fa l’arte, s’interroga”.

David Dantuna non verrà in alcun modo denunciato per il suo gesto né da Cattelan né dal museo. Infatti l’atto di vendita della banana in questione comprendeva un certificato di autenticità e la possibilità di sostituire la banana qualora sarebbe marcita (o sarebbe stata mangiata).

Dunque la banana è stata sostituita e Dantuna può ritenersi soddisfatto di aver mangiato una banana d’artista del valore di 120 mila dollari.Banana museo mangiata

Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Nuova fiamma Damante

Andrea Damante è di nuovo innamorato: spuntano le foto con la fidanzata

desiderio di maternità non corrisposto

Desiderio di maternità non corrisposto. Lui non vuole figli