in ,

Il Codacons scende in campo propone Francesco Tanasi al Quirinale: «da oltre trent’anni è paladino della difesa dei cittadini»

Tanasi Presidente Repubblica

Il prossimo 24 gennaio avrà inizio la procedura per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Il mandato di Mattarella scade il 3 febbraio e dunque il presidente della Camera ha convocato il Parlamento in seduta comune, con la partecipazione dei delegati regionali, per dar vita ad un’unica seduta, con votazione tutti i giorni senza soluzione di continuità sino all’elezione del nuovo Capo dello Stato. Tanasi Presidente Repubblica

E mentre i partiti si accapigliano sulla scelta del Presidente della Repubblica, agendo principalmente per i propri interessi politici, lontani delle tragiche necessità del nostro Paese, il CODACONS propone la candidatura di Francesco Tanasi, un esempio di persona retta, competente e generosa. L’Italia, come il resto del mondo, sta affrontando un periodo sempre più complicato e ricco di incertezze, perché la pandemia ha messo a dura prova famiglie e istituzioni, con un impatto drammatico sul mercato del lavoro e sulla salute, anche mentale, delle persone.

Persona retta, integerrima ma umana e partecipe delle difficoltà quotidiane dei cittadini Tanasi Presidente Repubblica

«Per queste ragioni al Colle – dice il CODACONS – abbiamo bisogno di Francesco Tanasi, che da oltre trent’anni è paladino della difesa dei cittadini» Tanasi, catanese di origine e laureato in giurisprudenza, è Segretario Nazionale del CODACONS, responsabile nazionale per la lotta alla criminalità e Professore di Diritto Pubblico all’Università San Raffaele Roma.

Da sempre impegnato nella tutela dei consumatori a 18 anni fonda l’associazione Orion e avvia importanti iniziative anche in ambito universitario e promuove conferenze nelle scuole su donazione del sangue, tossico dipendenza, disoccupazione giovanile. A 19 fonda un’associazione ambientalista composta da squadre antincendio e di protezione civile, ideando e promuovendo numerose iniziative a difesa dell’ambiente, tra le quali Golfo pulito, agenti del mare e pronto intervento ecologico, agenti verdi e sos abeti (raccolta degli abeti utilizzati nel periodo natalizio per essere reimpiantati). Successivamente partecipa alla fondazione del CODACONS, ricoprendo la carica di presidente regionale Sicilia, poi quella di vicepresidente nazionale, e adesso quella di Segretario Nazionale. Ma, cosa ben più rilevante, è che Tanasi risulta essere persona che conosce le difficoltà, anche economiche, affrontate quotidianamente dai cittadini. Insomma Francesco Tanasi, è quel candidato di alto profilo che, privo di legami e interessi dei partiti politici, sarà in grado di perseguire realmente il bene comune.

Scritto da Gaetano Siscaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

crisi allergica vaccino

Palestrina, dopo terza dose si sente male e finisce al pronto soccorso

Delia pausa da Alex

GfVip esplode il pubblico, Delia in diretta: «Mi sono proprio rotta le scatola della storia con Alex, parla sempre di Soleil e non si preoccupa del nostro rapporto!»