in ,

Palestrina, dopo terza dose si sente male e finisce al pronto soccorso

crisi allergica vaccino

Care amiche e amici di SegretoDonna, una donna di 44 anni dopo aver fatto le prime due dosi con Astrazeneca dal medico curante e aver avuto delle reazioni allergiche curate con il cortisone, ieri si è recata al centro vaccinale di Palestrina per sottoporsi alla terza dose questa volta con il Moderna riporta MontiPrenestii. I medici le hanno prima iniettato in endovena l’antistaminico Bentelan per poi procedere all’inoculazione del ModernaAvendo avuto delle reazioni avverse con le prime due inoculazioni di vaccino, per poi somministrarle la terza dose di Moderna per precauzione . Nonostante ciò, 10 minuti dopo aver ricevuto il vaccino la signora ha iniziato a sentirsi male avvertendo addormentamento nella parte intorno alla bocca, bruciore tipo fuoco alla gola, nausea e bocca secca. Dalle 15:35 ora che le è stato fatto il vaccino la signora è uscita alle 20:20 dal Pronto Soccorso dove è stata tenuta in osservazione dai medici che ha ringraziato pubblicamente in un post su Facebook: crisi allergica vaccino

«Voglio fare i complimenti al centro vaccinale di Palestrina. Ieri pomeriggio ho avuto una reazione allergica dopo la somministrazione del vaccino e sono stati velocissimi a farmi tutto quello dovevano fare. Anche al Pronto Soccorso, dove sono stata portata successivamente, sono stata curata dal personale composto da giovanissimi. Ho visto in loro l’amore che hanno per questo lavoro, nonostante tutte le difficoltà di una emergenza ma sono stati bravissimi. L’unica cosa che devo dire, e per questo mi rivolgo al sindaco, che posso capire l’emergenza ma non si può avere un pronto soccorso senza bagno. Sono stata tutto il pomeriggio senza poterci andare e giuro che non ce la facevo più. Per il resto per fortuna non ho avuto altre complicanze e sono uscita bene». crisi allergica vaccino

«Credo che non farò la quarta dose, ma comunque mi sento di consigliare il vaccino a tutti, naturalmente con le dovute precauzioni soprattutto per chi come me è un soggetto allergico – conclude la signora – comunque ho un bambino di 5 anni e mezzo e appena possibile farò vaccinare anche lui. Il vaccino è l’unica via per uscire da questa pandemia». crisi allergica vaccino

Scritto da firedream79

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

-1 points
Upvote Downvote
Come donare felicità vaginale

20 modi (che nessuno dice) per rendere la tua vagina più felice

Molteni incontra Tanasi

Il Codacons scende in campo propone Francesco Tanasi al Quirinale: «da oltre trent’anni è paladino della difesa dei cittadini»