in ,

Pietro Taricone rivive ancora, il ricordo di Salvo Veneziano al Grande Fratello Vip

Salvo Veneziano Grande Fratello

Il Grande Fratello Vip ha preso il via con quest’anno alla conduzione Alfonso Signorini. Tante novità quest’anno, tra cui anche il ritorno di alcuni vecchi concorrenti delle passate edizioni tra cui Salvo Veneziano e Sergio Volpini ricordato affettuosamente come ottusangolo.

Salvo e Sergio sono due dei 4 highlander di questa nuova edizione, reclusi in una sorta di priveè e al momento opportuno costretti al televoto per avere la possibilità di rimanere in gara e diventare concorrenti a tutti gli effetti.Salvo Veneziano Grande Fratello

Il ricordo di Pietro Taricone Salvo Veneziano Grande Fratello

Non appena Salvo Veneziano e Sergio Volpini hanno fatto il loro ingresso in studio, il pubblico li ha accolti con un grande applauso, ricordando la prima grande edizione del Grande Fratello che quest’anno compie 20 anni.

Proprio Salvo allora ha preso l’iniziativa e ha tenuto a ricordare un caro amico scomparso ormai dal 29 giugno 2008: Pietro Taricone.

Salvo Veneziano Grande Fratello

Taricone, come molti ricorderanno, è stato concorrente della prima edizione del Grande Fartello insieme a Volpini e Veneziano. Il suo destino però è stato infausto e un incidente con il paracadute ha decretato la sua prematura dipartita.

Salvo ha voluto dedicare proprio alcune parole all’amico Taricone e alla mamma di lui: “Vorrei dedicare questa edizione ad una mamma che dieci anni fa ha perso un figlio. Venti anni fa, è uscito dalla porta rossa. Si chiama Pietro Taricone. Volevo ricordarlo e salutare sua mamma. Io penso che il Grande Fratello sia partito da Pietro. E’ giusto che si ricordi stasera”.

Il pubblico ha apprezzato il gesto e si è alzato a suon di applausi per ricordare l’ex concorrente del Grande Fratello. Anche Alfonso Signorini ha apprezzato le parole di Veneziano e lo ringrazia:

Grazie Salvo, questa è una della pagina del Grande Fratello che hai aperto inaspettatamente e che mi piacciono di più”.Salvo Veneziano Grande Fratello

La paura di Salvo veneziano

Anche se appartenente alla vecchia generazione del Grande Fratello, Salvo Veneziano ha sempre riscosso grande successo per il pubblico. È riuscito persino ad entrare nelle grazie di Barbara D’Urso che lo ha voluto spesse volte come opinionista nelle sue trasmissioni.

Nonostante sia avvezzo alle telecamere, Salvo Veneziano era però timoroso di rivivere l’esperienza del Grande Fratello dopo tanto tempo, come ha raccontato in alcune interviste rilasciate:

Salvo Veneziano Grande Fratello

“Sono spaventato ed emozionato per questa nuova avventura, hanno iniziato contattarmi già dallo scorso agosto, ero indeciso fino all’ultimo, poi ho detto di sì ad Alfonso Signorini e a questo punto mi auguro di restare fino alla fine”.

“Sono maturato, certo. Gli anni passano, la vita ti fa crescere, ma ancora oggi quando mi capita di andare in tv, magari per un’ospitata da Barbara d’Urso, il cuore batte a mille e sono emozionatissimo”.Salvo Veneziano Grande Fratello

Anche se ha accettato di mettersi di nuovo in gioco, per lui l’unica vera edizione rimane però quella fatta con Pietro Taricone, Marina La Rosa, Cristina Plevani e Rocco Casalino:

“Quella fu l’edizione rimasta nella mente di tutti e ancora oggi quella che ha realizzato il record di ascolti imbattuto con una puntata da oltre 17 milioni di telespettatori e ben 2 Telegatti vinti. Perché eravamo ragazzi semplici, veramente persone della porta accanto”.

“Non c’erano i social, nessuno era un personaggio, tutti riuscivano a immedesimarsi in qualcuno di noi, tutti potevano dire: Se ce l’ha fatta uno come Salvo, posso farcela anche io”.

Bellissimo il gesto di Salvo Veneziano e che dire, speriamo riesca a diventare uno dei concorrenti a tutti gli effetti. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Scritto da Sophi Campailla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Wanda opinionista GF

Che pasticcio Wanda Nara! La sua presenza al GF Vip è un tripudio di scivoloni

Disoccupazione giovanile aumenta

Disoccupazione, CODACONS: rispetto al 2007 oltre 1 milione di disoccupati in più