in

Lucia Marino, tra social, femminismo e futuro nel mondo dell’estetica

Lussy Marino instagram

Care amiche di SegretoDonna qualche giorno fa abbiamo avuto il piacere d’intervistare Lucia Marino (Lussy Marino su Instagram), una ragazza che si sta facendo un nome nel mondo dell’estetica dopo anni di difficoltà a livello personale, che è riuscita a superare grazie alla sua incredibile forza di volontà.

– Ciao Lucia! Parlaci un po’ di te. 

Lussy Marino instagramSono nata in Sicilia, a Palermo nello specifico, nel 1987, e dopo aver fatto l’alberghiero ho deciso di intraprendere un altro percorso di studi, passando al mondo dell’estetica. All’età di vent’anni poco dopo aver avuto mia figlia, Giada, ho dovuto lasciare la mia terra natia per lavoro, visto che purtroppo mia madre non poteva aiutarmi economicamente.
Io e mio marito, padre di Giada, abbiamo deciso di trasferirci a Milano, ma dopo due anni ci siamo separati. Lui si è trasferito in Sicilia e così mi sono ritrovata da sola a crescere Giada.

– Cosa significa crescere una figlia da sola senza aiuti? Nei momenti più difficili (se ci sono stati) cosa ti ha motivato ad andare avanti?

Non avevo paura, anzi ero felice perché mi sentivo in grado di potercela fare benissimo con le mie forze. È stata questa mia convinzione ad avermi dato la forza di andare avanti, e il fatto di essere rimasta sola senza nessuno che potesse o volesse correre in mio aiuto mi ha dato la spinta necessaria per crescere e maturare. L’essere cresciuta nella totale umiltà ha fatto nascere in me la voglia di costruirmi un futuro, così da poter ottenere tutto quello che non avevo mai avuto e non far mai mancare nulla né a me stessa né soprattutto a mia figlia.

– Cosa ti manca della tua terra natia, la Sicilia, e quali difficoltà e differenza hai riscontrato nel trasferirti e vivere a Milano

Lussy Marino instagramDella Sicilia mi manca praticamente ogni cosa. Mi mancano i miei amici, la mia famiglia, il calore della mia terra natia, il mare, il cielo limpido, i profumi. Mi mancano persino i lati negativi! Ma è soprattutto in questi periodi di feste, in particolare modo quando arriva il Natale, che questa sofferenza si fa più forte dentro di me.
Quando mi sono trasferita infatti non è stato per nulla facile adattarsi, perché ci sono così tante differenze culturali e climatiche che inizialmente è stato un trauma e ancora oggi non mi sono del tutto abituata.

– Appoggi in tutto e per tutto questo femminismo di terza ondata o hai delle criticità a riguardo?

Appoggio in pieno il mondo del femminismo. È giusto che la donna abbia un futuro indipendente. Una volta gli uomini approfittavano del fatto che la donna non avesse né poteri né diritti visto che erano gli unici a lavorare e portare il pane in casa. Oggi la donna è finalmente emancipata ed indipendente. Questo ha portato nel corso degli anni sia rispetto che al contempo timore da parte degli uomini nei nostri riguardi. Non riuscirei mai a dipendere da un uomo. Se ho bisogno di qualcosa sono io a prendermela, e non ho bisogno di nessuno in tal senso.

– Come ti sei avvicinata al mondo dell’estetica e che cosa ti ha ispirato?

Il mondo dell estetica è tutta la mia vita, ed ho compreso che questo sarebbe stato il mio futuro fin da quanto ero molto piccola, quando disegnavo dei volti e li truccavo o sistemavo le sopracciglia. È come se avessi sempre saputo dentro di me che sarebbe stato il mio futuro.

– Come ti sei avvicinata al mondo dei social e, da madre, come pensi stia cambiando la percezione del mondo da parte dei giovani attraverso internet e i nuovi canali di comunicazione?

Lussy Marino instagramMi sono avvicinata ai social quando avevo vent’anni, età i cui mi iscrissi su Facebook. Da quel momento in poi comincia sì ad usarli, ma evitando di farmi completamente assorbire da essi. Adesso uso Instagram, una piattaforma social più idonea alle mie esigenze. Non nascondo che come molte ragazze, anche io ambisco a diventare una piccola influencer.
Per quanto concerne i giovani, a parer mio è giusto che usino i social, visto che a conti fatti è anche il loro futuro. L’importante è usarli sempre con moderazione e razionalità, così come tutte le cose della vita.

– Cosa vedi nel tuo futuro e quali sono i tuoi obiettivi sia a livello professionale che personale?

Nel mio futuro vedo una donna bellissima con una carriera nel mondo del trucco semi-permanente. Un altro mio sogno nel cassetto è anche quello di diventare una Master e insegnare quello che so ad altri appassionati come me del mondo dell’estetica.

– Cosa significa per te essere una donna vera?

Essere una donna vera significa farsi rispettare ed essere indipendente. Prendersi cura al 100% del proprio corpo senza trascurarsi mai. A volte ci vuole un pizzico di egoismo per prendersi cura di sé stesse
Ma essere una vera donna significa soprattutto avere stima e sicurezza verso sé stesse nonostante tutto e tutti.

Per seguire Lucia Marino su Instagram cliccate qui. E continuate a seguirci su Segreto Donna!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Paolo Saccuzzo

Scritto da Paolo Saccuzzo

Barbara d'Urso incontra Alvaro

Barbara d’Urso vola a Madrid per un uomo. Ma lui ha solo 23 anni

Premio Artémisia 2020

Premio Artémisia 2020: Barbara Baldi tra i finalisti