in ,

Coronavirus, in arrivo le mascherine trasparenti ed ecologiche

Hello Mask mascherina trasparente

La pandemia di Coronavirus ha cambiato totalmente le nostre abitudini. Se in passato tornavamo indietro perchè avevamo dimenticato lo chiavi o il portafogli a casa, adesso ci vediamo costretti a tornare indietro a prendere la mascherina.Hello Mask mascherina trasparente

Obbligatoria dall’inizio della pandemia, la mascherina è uno degli strumenti in grado di proteggerci dalla possibilità di contrarre il virus.

Se da un lato ci protegge, dall’altro lato rende più difficile la respirazione e nasconde gran parte del viso, al punto da renderci quasi irriconoscibili. Lo sanno benissimo medici ed infermieri, che devono far fronte a queste problematiche giornalmente.Hello Mask mascherina trasparente

Ma tale problematica non è passata inosservata ed è stata trovata una soluzione più che soddisfacente.

Le mascherine trasparenti Hello Mask mascherina trasparente

Gli scienziati dell’Essential Tech Center della Scuola politecnica federale di Losanna (EPFL), in collaborazione con i colleghi dell’EMPA (Centro federale svizzero per la scienza dei materiali), hanno prodotto un nuovo genere di mascherina trasparente.

Hello Mask mascherina trasparente

La nuova mascherina, prodotta in Svizzera e definita “più umana”, è trasparente – così da poter riconoscere chi si cela al di sotto di essa – e verrà prodotta a partire dal 2021.

Si chiama HelloMask ed è identica a quelle chirurgiche: stesso tipo di protezione e stessa porosità. È in grado di bloccare le particelle virali, ma allo stesso tempo favorisce la respirazione.

HelloMask non solo è trasparente, ma è anche ecologica e, proprio per questo, la sua produzione avrà un impatto ecologico importante.Hello Mask mascherina trasparente

La storia di HelloMask

Eppure la storia di HelloMask ha origini più lontane, così come hanno spiegato gli ideatori. L’idea della mascherina trasparente non nasce con il Coronavirus, ma è legata ad un’altra pandemia: l’Ebola.

Infatti, nel 2015, il professore Klaus Schönenberger – direttore dell’EssentialTech dell’EPFL – lavorava in Africa per la realizzazione di dispositivi medicali che potessero giovare alla popolazione. Fu allora che si rese conto di una cosa strana: le infermiere, che curavano i malati, indossavano al petto una loro foto per essere riconoscibili ai pazienti (un po’ quello che è successo nei mesi scorsi in alcuni ospedali italiani).

Proprio per questo Schönenberger, colpito da questo gesto, decise di fare qualcosa di utile per le infermiere e allo stesso tempo per il benessere dei pazienti. Fu così che nacque l’idea delle mascherine trasparenti che proteggevano, ma allo stesso tempo rendevano riconoscibili chi le indossava.Hello Mask mascherina trasparente

Un’innovazione importante, dal momento che saremo costretti ad indossare le mascherine ancora per molto tempo. Voi cosa ne pensate di questa nuova tipologia di mascherine da indossare? Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Iva Codacons taglio aliquota

Iva, Codacons: con taglio di un punto su aliquota ordinaria e ridotta, risparmio da 4,5 miliardi di euro per famiglie

Alberto Zangrillo mascherine

Coronavirus, Alberto Zangrillo: “A fine mese diremo addio alle mascherine”