in ,

L’arte della seduzione: come sedurre attraverso il linguaggio del nostro corpo

La seduzione è un’arte che tutte conoscono, tutte vorrebbero praticare ma che effettivamente in poche riescono a mettere in atto. La seduzione non deve essere scambiata con la volgarità, ma è una tecnica di finezza, da coltivare col tempo. Gesti seduzione

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

50 sfumatute

Un linguaggio del corpo per inviare dei messaggi di attrazione verso l’altra parte. Tutta una serie di gesti, segnali che inviano il nostro corpo e il nostro modo di fare e che sono in grado di risvegliare i sensi. Mandare un segnale velato che l’altra parte dovrà poi cercare di decifrare. Gesti seduzione

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

Un libro

La seduzione è un argomento così complesso a tal punto che  Joseph Messinger, psicologo e scrittore, ci ha scritto sopra un libro: Il linguaggio proibito della seduzione. Un libro dove descrive le migliori posture e i migliori gesti da eseguire per sedurre.


La descrizione del libro recita queste parole: “Un incontro improvviso, un primo appuntamento, un pranzo di lavoro sono tutte situazioni in cui entra in gioco il potere di seduzione. Il modo di sedersi, di accavallare le gambe, di modulare la voce, di giocherellare con la biro, i capelli o il bicchiere del drink: ogni gesto risponde a codici precisi, di cui ora voi possedete la chiave. Questo libro, che si rivolge a donne e uomini, introduce il lettore alla decifrazione dei segnali di seduzione e lo guida a prendere consapevolezza di se stesso: a quale categoria di seduttori appartenete, il romantico, il sentimentale, l’impulsivo?? Siete seduttori attivi o passivi? Quali sono i vostri oggetti feticcio (gioielli, profumi, accessori)? Rispondendo a queste domande imparerete a padroneggiare ogni forma di seduzione – verbale, vocale, gestuale, tattile, olfattiva, oggettuale -, e potrete capire meglio voi stessi e la persona che vi trovate davanti. E penetrare nei suoi pensieri più segreti”.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Sedersi nel modo giusto Gesti seduzione

sedersi

Un primo passo verso la seduzione è il modo in cui ci si siede. Messinger consiglia di giocare molto quando ci si siede, un gioco di aggrovigliamento di gambe e braccia. Una prima posizione da assumere è quella di sollevare un po’ una gamba e abbracciarla con le braccia. Oppure si può optare per “l’accovacciarsi” con le gambe verso il petto.

Posizione della bocca

Un’arma di seduzione sicuramente importante è la bocca. Con la bocca si può giocare alla grande, attenti solo a non esagerare, risultando invece volgari: sicuramente da evitare è la bocca di gallina. Invece può aiutare giocando con le dita sulle labbra. Gesti seduzione

Posizione delle braccia

Con le braccia potete comunicare tanto all’altra persona. Messinger consiglia di tendere il braccio e poggiare delicatamente il palmo della mano sinistra sul dorso della mano destra. In questo modi si trasmetterà sicurezza all’altra parte, la sensazione di sapere quello che realmente si vuole. Gesti seduzione

Giocare con l’accendino

accendino

Questo, naturalmente, potete farlo solo se fumate, ma potete anche farlo se fuma l’altra persona. L’intenzione è quella di tenere in mano l’accendino e giocarci un po’. L’obiettivo che si vuole raggiungere è quello di indurre l’altra persona a togliervelo dalle mani. Gesti seduzione

Accarezzarsi Gesti seduzione

Forse una delle tecniche di seduzione più antiche di sempre e più conosciute quella di accarezzare il proprio corpo. Messinger consiglia di toccarsi viso, braccia, gambe mentre si sta parlando con un’altra persona. Magari accompagnare pure il tutto con qualche sguardo fugace indirizzato al sesso maschile.

Toccarsi i capelli

capelli

Un altro must nell’arte dell seduzione è sicuramente toccarsi i capelli. L’esperto della seduzione consiglia non tanto di passare la mano tra i capelli, perchè sarebbe sintomo di insicurezza, quanto aggrovigliare tra le dita una ciocca di capelli. Il tutto mentre magari poggiate il gomito sul tavolo e guardate con sguardo intenso l’altra persona.

Il modo di camminare

Un modo per sedurre l’altra parte risiede sicuramente nell’andamento e nel modo di camminare, la regola principale è sicuramente mostrarsi sicuri di sè. Il consiglio di Messinger? Camminare con il busto eretto, le mani nelle tasche e i pollici in fuori, formando un angolo ottuso. L’obiettivo è mettere in mostra i nostri punti di forza: fondoschiena e seno. Gesti seduzione

La posizione della testa

Eh si, anche il modo in cui si posiziona la testa incide sulle possibilità di seduzione. Assolutamente da evitare una posizione della testa eretta e immobile. Meglio per Messinger inclinare un po’ la testa verso sinistra e ancor meglio inclinarla poggiandola su una mano, in questo modo farete capire all’altra parte di aver voglia di sicurezza.

Esaltare il viso

viso

Un modo per sedurre l’altra parte è certamente anche l’espressione del viso, fare in modo che lui si focalizzi a guardare il vostro viso è fondamentale. Aiutatevi con le mani, dice Messinger nel suo libro, ponendo il viso tra le dita delle mani messe a triangolo, così incornicerete il viso e indurrete l’altra parte inevitabilmente a guardarvi.

Pronte a partire all’attacco con queste regole di seduzione di Messinger? Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Dakota Johnson vita privata

Dakota Johnson, l’attrice poco social: “Non posto mai niente”

Tortino cuore caldo

Calde coccole per il nostro palato. Ecco la ricetta per il tortino dal cuore caldo