in , ,

Come sostituire i detersivi tradizionali

Detersivi pulizia naturale

Vuoi avere una casa pulita e splendente senza dover comprare una miriade di prodotti diversi? Non solo risparmierai soldi e spazio nella tua dispensa ma aiuterai anche l’ambiente. Bastano solo 5 ingredienti facili da reperire al supermercato o in farmacia e soprattutto economici. …Detersivi pulizia naturale Detersivi pulizia naturale

 

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Anticalcare per il bagno

Per eliminare da sanitari e rubinetteria quelle fastidiose incrostazioni di calcare basta versare in un contenitore spray 2/3 di Aceto di vino bianco e 1/3 di acqua, meglio se tiepida. Dopo averlo applicato aspetta qualche minuto prima di risciacquare. Naturalmente più persistente è l’incrostazione e più tempo di posa sarà necessario. I vantaggi di usare questi ingredienti non sono solo in termini di rispetto dell’ambiente. Infatti preservano il vostro bagno dalla corrosione dovuta ai detersivi chimici che sono di gran lunga più aggressivi. …Detersivi pulizia naturale Detersivi pulizia naturale

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

 Sgrassatore per il forno

Chiunque si sia mai trovato a pulire un forno incrostato sa quanto sia difficile eliminare gli schizzi di grasso e olio dalle pareti. Con soli due ingredienti avrai un metodo infallibile che ti lascerà letteralmente a bocca aperta. Munisciti di Aceto di vino bianco puro in uno spruzzino, Bicarbonato di Sodio  e di uno spazzolino. Tutto quello che dovrai fare è cospargere il Bicarbonato sulla superfice del forno e spruzzare l’Aceto. Immediatamente dopo passa lo spazzolino e vedrai il grasso sciogliersi in un batter d’occhio. Rimarrai stupita dall’efficacia di questo metodo! Attenzione però, non lasciare agire troppo questa soluzione, potrebbe risultare particolarmente aggressiva per le superfici. Questo tipo di pulizia del forno non è solo facile ed economico, ma anche consigliato per evitare che gli agenti chimici presenti nei detersivi tradizionali possano in qualche modo venire a contatto con il cibo che cuoci in forno.

Brillantante per lavastoviglie

Tutti sanno che il brillantante è l’ultimo step di lavaggio della lavastoviglie prima dell’asciugatura e che quindi non viene risciacquato del tutto. Questo comporta che il cibo che poi mettiamo nel piatto viene a contatto con le sostanze presenti in esso. Naturalmente le aziende produttrici rassicurano sul fatto che non ci sono rischi per la salute, ma molti per paura di incorrere in conseguenze spiacevoli decidono di non utilizzarlo. Una scelta condivisibile, se non fosse che va a discapito della bellezza delle stoviglie, che col tempo finiscono per opacizzarsi irrimediabilmente. Ecco perchè la natura ci viene in soccorso. Lo sapevi che l’aceto è un ottimo brillantante? Basta versarlo nel apposito spazio della lavastoviglie e i tuoi bicchieri brilleranno. Provaci subito!

 

 

Ammorbidente

Un altro detersivo che negli ultimi anni è stato osteggiato per i possibili danni alla salute è l’ammorbidente. Viene utilizzato come ultimo step durante il lavaggio in lavatrice proprio perchè la sua funzione è quella di ammorbidire le fibre dei tessuti e lasciarli profumati in maniera persistente.

Molti fanno la scelta di non usarlo, ma hai mai provato ad asciugarti il viso con un asciugamano lavato senza ammorbidente? Un’esperienza da evitare! Ecco perchè ti consiglio di sostituirlo con l’Acido Citrico, reperibile in farmacia o nei supermercati più forniti. Non è altro che una polvere bianca inodore da usare disciolta in acqua in proporzione di 50gr per 500ml di acqua. Ne bastano 100ml per ogni lavaggio in lavatrice, versandolo nello spazio dell’ammorbidente.

Se non vuoi rinunciare ad avere dei capi profumati appena usciti dalla lavatrice, puoi aggiungere alla soluzione alcune gocce di olio essenziale di Lavanda, ideale per il bucato.

Sbiancante al posto della Candeggina

L’ultimo consiglio che voglio darti è come sostituire uno degli ingredienti più aggressivi e inquinanti: la candeggina. Fortunatamente negli ultimi decenni l’utilizzo è calato grazie alle migliori performance dei detersivi più moderni, ma quanti capi hanno rovinato le nostre mamme con la candeggina? Eppure ancora oggi il suo potere sbiancante è considerato infallibile. Ti suggerirò un ingrediente non inquinante e molto meno aggressivo della candeggina, ma che ti stupirà. Sto parlando del Percabonato di Sodio. Non solo smacchia e sbianca i tessuti, ma li igienizza anche a basse temperature e con un bassissimo rischio di rovinarle. Inoltre migliora il lavaggio in lavatrice in presenza di acque dure, permettendo di avere un bucato più soffice.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Conclusioni

Come hai potuto notare, sostituire i detersivi tradizionali è semplice e poco dispendioso. Avere questi ingredienti sempre in casa ti aiuta ad avere una casa sempre pulita, salvaguardare la tua salute e quella dei tuo cari, e in ultimo ad avere un occhio di riguardo verso l’ambiente. …Detersivi pulizia naturale Detersivi pulizia naturale Detersivi pulizia naturale

Continuate a seguirci qui su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

oroscopo e fedeltà

Oroscopo e fedeltà: ecco qual è il segno più fedele dello zodiaco

darker cinquanta sfumature

Darker – Christian Grey racconta la sua storia