in ,

Aiuti UE: esposto penale alla Procura di Roma e alla Commissione UE per inserire l’Olanda tra i Paesi che non collaborano con il fisco e agevolano evasione

Aiuti Ue esposto penale Procura Roma

Cittadini italiani vogliono chiarezza sui “paesi frugali”. Codacons lancia boicottaggio verso aziende e prodotti olandesi Aiuti Ue esposto penale Procura Roma

Aiuti Ue esposto penale Procura RomaIn tema di aiuti europei, il Codacons presenterà domani un esposto alla Procura della Repubblica di Roma e alla Commissione Ue contro l’Olanda, paese che, come noto, sta ostacolando in tutti i modi lo stanziamento di risorse in favore della ripartenza economica dell’Italia. Aiuti Ue esposto penale Procura Roma

“I cittadini vogliono chiarezza sui cosiddetti paesi “frugali” che rischiano di affossare definitivamente l’economia italiana al solo scopo di tutelare i propri interessi personali – afferma Carlo Rienzi Presidente del Codacons – Risulterebbe infatti che proprio l’Olanda sia il paese che sottrae più risorse all’Italia e alle casse statali, 1,5 miliardi di euro solo lo scorso anno, attraverso politiche fiscali controverse praticate dal paese, che creano buchi neri e alimentano l’evasione”.

In tale direzione va l’esposto che sarà presentato domani dal Codacons, affinché sia aperta una indagine sullo Stato olandese alla luce di possibili fattispecie penali e violazione dei principi di cooperazione comunitaria.

E di fronte all’inaccettabile comportamento dell’Olanda che mira ad accrescere le proprie casse a danno dell’Italia, il Codacons lancia il boicottaggio delle aziende e dei prodotti olandesi, invitando i consumatori a non acquistare beni prodotti in Olanda, come formaggi, birre, bevande e fiori.

Fonte Codacons

Cosa ne pensi? Seguiteci su SegretoDonna.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Acque solari protettive vichy

Tintarella Estate 2020: Acque Solari Vichy per chi ama abbronzarsi responsabilmente

https://www.francescotanasi.it/2020/07/20/vaticano-istruzione-parroci/

Vaticano: istruzione a parroci, via i tariffari messe