in ,

Vuoi un’abbronzatura più naturale? Con gli oli essenziali puoi, ecco spiegato come!

Abbronzante naturale casalingo

L’estate è ormai arrivata e tutti i fan dell’abbronzatura amano stare sotto al sole al fine di ottenere la tanto amata e desiderata tintarella. Ma sapevate che ci sono molti metodi naturali e sicuri per far sì che la tua abbronzatura sia naturale e intensificata? Ecco tutti i dettagli. Abbronzante naturale casalingo

Come preparare la pelle

Dopo i tanti lunghi mesi d’inverno, e l’esperienza della quarantena, esporsi al sole per la prima volta deve sempre essere con cautela. Per tale motivo se sei alle prese con il primo sole, è consigliabile fare prima uno scrub alla pelle, così da eliminare tutte le cellule morte che ostacolano la ricezione del sole. Inoltre se vuoi abbronzarsi più velocemente un buon consiglio sarebbe quello di bere ogni giorno un concentrato fatto di 3 carote, un’arancia e un cucchiaino di curcuma.

Olio di sesamo e di nocciole

Questi due oli sono i migliori per proteggere la pelle dai raggi UV ed inoltre forniscono vitamine E al corpo. Pertanto la pelle sarà subito più elastica e si contrasterà la comparsa delle rughe.

Ne basteranno solo due gocce, diluite con acqua o con altri oli come argan o mandorle e miscelate per bene ogni ingrediente, affinché il prodotto sia ben amalgamato. Se ne fate in quantità elevata potete conservarlo in una bottiglia con un beccucchio sottile per aprirlo. Fondamentale è agitare bene il prodotto prima dell’uso. Conservatelo in frigorifero e non utilizzatelo più se sono passati tre mesi.  Il prodotto, come se fosse una normale crema solare, va spalmato in corpo almeno mezz’ora prima dell’esposizione solare.

Olio al cocco Abbronzante naturale casalingo

Abbronzante naturale casalingo

Anche il cocco è molto efficace per abbronzarsi, per non parlare dello splendido odore che emana. Quello che vi servirà è solo un cucchiaio di olio di cocco e se voleste per aumentarne la cremosità potreste usare il burro di cacao. Questa volta gli ingredienti devono essere cucinati a bagnomaria e poi versati in un vasetto a raffreddare.

 

Rischi Abbronzante naturale casalingo

Importante da dire è che questi abbronzanti naturali non vanno per nulla consigliati a chi ha pelle molto chiara o rosacea. Questi oli vanno usati solo se si ha una carnagione già di per sé scura.

In tal modo sarà più difficile bruciarsi o ustionarsi. Inoltre un’eccessiva esposizione al sole può far favorire la comparsi di tumori cutanei.

Prima di provare questi oli su tutto il corpo è consigliabile usarne una piccola dose sul dorso della mano per qualche minimo. Questo è un buon metodo per vedere se si è soggetti a qualche allergia. Inoltre, potete sempre chiedere consiglio al vostro erborista di fiducia.

Abbronzante naturale casalingo

Continuate a seguirci sempre qui, su: SegretoDonna!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

stagione benefici freschezza

Frutta estiva: scopri tutti i benefici per la salute

Matteo Bassetti Coronavirus

I numeri parlano chiaro per Matteo Bassetti: “Chi parla di seconda ondata fa terrorismo”