in , ,

Scarpe col tacco: i segreti per renderle comode ed evitare le vesciche

Sei un’amante del tacco 12 ma ti ritrovi costantemente con i piedi distrutti dal dolore e dalle vesciche? Ecco cosa devi fare

Ah, i tacchi! Croce e delizia di tutte le donne, elemento di stile femminile e inconfondibile capace di rendere unico qualsiasi outfit.

tacchi senza soffrire

Con un tubino o una gonna ampia costituiscono una combo classica e intramontabile, ma rappresentano la scelta ideale anche con i jeans o con dei pantaloni sportivi se hai voglia di dare un tocco glam e insolito al look.

Di tacchi poi, ce n’è davvero per tutti i gusti: altissimi o moderati, a spillo o quadrati, con o senza plateau. Tutti accomunati da un unico denominatore, la scomodità!

Se è vero che esistono scarpe più comode di altre, infatti, tutte le donne a un certo punto sentono il bisogno di indossare infradito o ballerine. E lo si vede ai matrimoni, in discoteca e alle feste; che si tratti di minuti o ore, i tacchi nel 99% dei casi non reggono alla sfida del tempo.

Che fare dunque? È possibile indossare i tacchi senza soffrire?

In effetti esistono dei piccoli segreti da mettere in atto per indossare con gioia – e a lungo – le tue scarpe preferite. Di quali trucchetti si tratta? Te lo sveliamo noi di SegretoDonna!

Indossare i tacchi senza soffrire: missione possibile

Non aspettarti che le tue scarpe diventino improvvisamente comode come le ciabatte di casa, ma grazie a questi piccoli segreti per indossare i tacchi senza soffrire riuscirai ad affrontare le tue serate senza mettere le ballerine in borsa.

Innanzitutto, ricorda che è fondamentale acquistare il tacco più adatto a te, tanto in fatto di misura quanto di tipologia. Non credere che delle scarpe col tacco, per essere belle, debbano per forza essere altissime o con i tacchi a spillo.

tacchi senza soffrire

Anche un tacco un po’ più basso, o magari squadrato, possiede la sua dose di bellezza, sopratutto se indossato nel modo giusto. Quindi dimentica i 15 cm a tutti i costi e goditi le tue kitten  heel da 5 o 6 cm, belle e pratiche al tempo stesso.

Ovviamente, anche il numero deve calzarti alla perfezione. Non optare mai per scarpe più grandi, neanche di mezzo punto. Al massimo, se non riesci a trovare la taglia, acquistale più piccole di mezzo punto e prova ad ammorbidirle o ad allargarle leggermente.

tacchi senza soffrire

Non scegliere di indossare per la prima volta le scarpe nuove per uscire. I materiali che le costituiscono sono ancora rigidi e devono adattarsi alla forma del piede. Provale prima a casa, cammina per qualche minuto, o al massimo indossale per qualche breve commissione.

Quando le sfoggerai in occasione di un party sarai completamente a tuo agio!

Altro aiuto validissimo in fatto di scarpe scomode sono i cuscinetti in gel. In commercio ne esistono moltissime tipologie, pensate per alleviare il dolore nelle diverse zone del piede.

Aiutano infatti a non scivolare e alleggeriscono la pressione del corpo sui piedi.

Occhio alle dita

Se le scarpe che hai scelto terminano a punta sul davanti puoi ricorrere a un trucchetto utilizzato dalle modelle in passerella. Lega insieme il terzo e il quarto dito con del nastro adesivo chirurgico, in modo che la pressione sui nervi ne risulti alleviata.

Quando devi stare ore e ore in piedi sui tacchi, inoltre, muovere le dita e le caviglie di tanto in tanto sarà un vero toccasana per la circolazione.

Sei pronta a indossare i tuoi tacchi senza soffrire?

Raccontaci come vanno adesso le tue serate e continua sempre a seguirci su SegretoDonna.

partecipanti gf 2019

Grande Fratello 2019, ecco i nomi dei primi concorrenti: c’è anche Ivana Icardi

Ex tronista di Uomini & Donne condannato a un anno e due mesi di carcere