in , ,

Piano cottura incrostato? Ecco come pulirlo senza utilizzare detersivi

Scrostare piano cottura
The man cleaning gas stove

Care amiche di SegretoDonna, oggi vi sveliamo come pulire in modo efficace il vostro piano cottura senza dovervi rovinare mani e unghie per strofinare.Scrostare piano cottura

Il piano cottura viene utilizzato ogni giorno ed è normale che si sporchi a causa di schizzi di olio, sugo, caffè, residui di cibo e chi più ne ha più ne metta. Impossibile mantenerlo pulito per più di qualche ora.

Spesso e volentieri, il lavoro, le altre faccende da fare, gli impegni vari della giornata e – perchè no – un po’ di sana pigrizia, ci portano a procrastinare la pulizia del piano cottura per la sera o il giorno dopo.

Scrostare piano cottura

Il risultato? Il piano cottura risulta non più solamente sporco, ma anche incrostato e rimuovere la sporcizia diventa più complicato e faticoso perchè si deve stare lì a strofinare e strofinare finché le incrostazioni non vanno via.Scrostare piano cottura

L’ideale sarebbe pulire sempre il piano cottura dopo ogni utilizzo, ma se non lo si può fare vi sveliamo un trucchetto che vi farà risparmiare tempo e fatica.

Scrostare il piano cotturaScrostare piano cottura

Per scrostare a fondo il vostro piano cottura cospargetelo con del bicarbonato, estraete il succo di mezzo limone e versatelo sul bicarbonato. Fate agire il composto che si viene a creare per circa un quarto d’ora.Scrostare piano cottura

Trascorso il tempo necessario munitevi di uno spazzolino nuovo e strofinate accuratamente il vostro piano cottura, con maggiore attenzione agli angoli più difficili da raggiungere.

Una volta aver fatto questo procedete a sciacquare il vostro piano cottura. Prendete una bacinella e versate dentro una miscela fatta di metà acqua e metà aceto di vino bianco. Con una spugna immersa nella miscela e strizzata per bene, sciacquate il piano cottura e alla fine asciugatelo con un panno morbido per non lasciare aloni.

Scrostare i fornelli e griglia

Anche i fornelli tendono facilmente a sporcarsi e a diventare scuri, ma non temete! Un rimedio infallibile esiste anche in questo caso ed è super veloce. Prendete un pentolino e versa un bicchiere di acqua e tre di aceto bianco e porta a bollore.Scrostare piano cottura

Scrostare piano cottura

Una volta raggiunto il bollore mettete dentro le due parti che compongono i fornelli e lasciateli bollire per circa 4 minuti. Trascorso il tempo necessario tirateli fuori, facendo attenzione a non scottarvi, e lasciateli raffreddare un po’. Alla fine prendete un panno per asciugarli e passateglielo sopra. Vedrete che i vostri fornelli torneranno a brillare.

Se volete pulire per bene le griglie della vostra cucina lasciatele ammollo in una soluzione di acqua e aceto per un’oretta. Dopodiché tiratele fuori e strofinate con una spugnetta metallica, infine asciugate e riponetele al loro posto. Scrostare piano cottura

Provate e il vostro piano cottura – se potesse parlare – vi ringrazierebbe. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Pane capovolto significato

Pane capovolto a tavola, perchè la tradizione dice che non va fatto

Insalata polpo surgelato ricetta

Insalata di polpo congelato: ecco come bollirlo per una tenerezza da sciogliersi in bocca