in ,

Hai invertito il giorno con la notte? È un effetto del lockdown. Ecco spiegato il fenomeno e come superarlo

Scambio giorno notte quarantena

L’isolamento ha costretto moltissime persone ad un’alterazione nociva del proprio sonno e dei ritmi della vita. Scambio giorno notte quarantena

L’assenza di luce

Uno sociologo molto rinomato ha trascorso quasi 3 anni di vita in un totale isolamento ambientale. Tutto ciò gli è servito per testare sulla propria pelle quanto necessario sia il sole per ogni forma di vita, e quindi anche quella umana e quanto l’assenza di informazioni sul tempo, l’assenza di alternanza tra luce e buio e di qualsiasi ritmo sociale e lavorativo possa modificare nettamente il nostro ciclo veglia-sonno. Con il passare di tempo, in una situazione di isolamento fa aumentare in un uomo il periodo di veglia e diminuire quella di sonno, arrivando addirittura a avere 12 ore di sonno e 24 di veglia in 36 ore.

L’isolamento forzato del Coronavirus

La quarantena ci ha privato di ogni ciclo vitale veglia/sonno, portandoci ad avere una totale assenza di routine e quindi di conseguenza, la perdita di regolarità tra pasti, esercizi, ecc.

Tantissime persone in questi due mesi sono andate a letto sempre più tardi e si sono svegliati altrettanto tardi perdendo totalmente ogni tipo di regolarità.

Quando preoccuparsi? Scambio giorno notte quarantena

Se il fenomeno continua come se diventasse la nuova regola, se si ha totale insonnia di notte e grave sonnolenza durante il giorno, non solo si possono avere problemi di concentrazione e dell’umore, ma soprattutto la possibilità di aver sviluppato un vero e proprio disturbo del ritmo circadiano del sonno. Come se non bastasse, a contribuire considerevolmente è anche l’ansia e la preoccupazione dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo e che causa non solo tutto ciò ma anche agitazione e iperattività psichica.

Le regole fondamentali Scambio giorno notte quarantena

È pertanto necessario trovare o per lo meno provare a trovare la soluzione a tale disagio. Al fine di ritrovare le vecchie corrette abitudini e un nuovo stile di vita più sano e regolare. Pertanto, cercate di esporvi il più possibile al sole durante il giorno. La luce è il primo sincronizzatore per i nostri ritmi ed ha un fortissimo impatto sul nostro umore.

Alzatevi ogni giorno ala stessa ora, anche se non avete chiuso occhio durante tutta la notte. Impegnatevi al massimo durante tutta la vostra giornata. Mettetevi a letto solo ed esclusivamente quando avete sonno, e utilizzate il letto solamente per dormire. Tutto questo è fondamentale per il cervello affinché associ allo stare sdraiati quello di rilassamento.

Scambio giorno notte quarantenav

Evitate gli alcolici soprattutto se prima di andare a dormire, poiché possono peggiorare la qualità del vostro sonno (con incubi, apnee, tachicardia e agitazione varia) e l’umore del giorno successivo. Evitare di fumare prima di andare a letto, poche la nicotina presente nelle sigarette stimola tanto quanto la caffeina. E non bevete tanta acqua prima di andare a letto onde evitare di svegliarvi per urinare e rischiare di non riprendere sonno una volta alzatisi.

 

Continuate a seguirci sempre su: SegretoDonna!

 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Riapertura ristorante carlo cracco

Carlo Cracco riapre il suo ristorante a Milano: ecco quanto costa un suo pranzo Take-Away

dubbi genitori didattica online

Lezioni via Internet? Mamme e maestre dicono “No”