in ,

Istat, fatturato industria, Codacons: bene dati di novembre, ma su prossimi numeri peserà effetto caro-prezzi e bollette

prossimi dati fatturato

Il fatturato industriale registra numeri molto positivi a novembre, con una crescita del +2,4% su mese, +22,2% su anno, ma sull’industria italiana pende la spada di Damocle del caro-bollette e della ripresa dell’inflazione che rischiano di rallentare fortemente la ripresa economica del paese. prossimi dati fatturatoprossimi dati fatturato

Lo afferma il Codacons, commentando i dati diffusi oggi dall’Istat. Il prof. Francesco Tanasi, docente dell’Università San Raffaele Roma e Segretario Nazionale Codacons spiega che “I numeri sul fatturato di novembre, che si aggiungono a quelli positivi sulla produzione industriale, sono senza dubbio un segnale importante per la nostra economia e per la ripresa del paese.

Misure del governo inadeguate ad affrontare emergenza in corso prossimi dati fatturato

L’industria italiana, tuttavia, dovrà adesso fare i conti con il caro-prezzi e i rincari delle bollette che stanno caratterizzando il nuovo anno, una emergenza che rischia di avere ripercussioni non solo sui consumi delle famiglie ma anche sulla salute della nostra industria, emergenza contro la quale il Governo non ha finora adottato adeguate misure di contrasto”.

Scritto da Gaetano Siscaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

slieri novax

Sileri, scandalose dichiarazioni in diretta contro i No vax: «Siete pericolosi, vi renderemo la vita difficile»

svezia vaccinazione bambini

Clamorosa decisione della Svezia: «niente vaccino per i bambini, non vediamo alcun chiaro beneficio»