in ,

Monica Grassi, la musica come migliore amica ed un’insolita proposta di matrimonio

Proposta matrimonio stadio

La vita di Monica è stata un po’ stravolta dall’arrivo della piccola Aurora, infatti proprio per starle vicino e crescerla al meglio ha deciso di mettere in pausa le sue attività di cantante ed insegnante di canto.Proposta matrimonio stadio

Non ha però rinunciato a lavorare, rimboccandosi le maniche e dandosi da fare per collaborare sui social con diverse aziende, tra cui un’azienda di cosmetici e prodotti di bellezza. Proprio di recente ha ricevuto una bella sorpresa dal suo futuro marito!

Noi di SegretoDonna abbiamo fatto due chiacchiere con lei.

Ciao Monica, parlaci un po’ di teProposta matrimonio stadio

Ciao a tutti, sono Monica, una ragazza di 32 (quasi 33) anni, mamma di una splendida bambina di un anno appena compiuto, Aurora un vero terremoto e concentrato di energia e amore. Sono marchigiana ma trasferita in Romagna per amore.

Sei una cantante ed insegnante di canto, come ti sei avvicinata alla musica?

Proposta matrimonio stadioCanto da quando avevo 6 anni, a 8 ho iniziato ad andare a lezione e poi non mi sono più fermata. La mia passione mi ha portata a fare del canto un vero e proprio lavoro, e con i suoi pro e contro, ho ottenuto dei risultati che nemmeno potevo immaginare. Iniziai a lavorare nel mondo della musica a soli 12 anni. Forse troppo presto, forse ho rinunciato a tanto, ma sicuramente tutto ciò che è venuto poi è stato frutto della mia costanza e perseveranza. Dopo anni da cantante mi sono successivamente dedicata alla mia formazione da insegnante scoprendo forse davvero la mia strada.

Adesso ti sei presa una pausa dalla musica per essere presente nella crescita di tua figlia, rifaresti questa scelta mille volte o senti il bisogno di rimetterti in gioco lavorativamente parlando?

Rifarei questa scelta un miliardo di volte, perché avere una famiglia tutta mia è sempre stato il mio sogno e dal momento che ho avuto la possibilità di dedicarmi in toto alla mia ragione di vita, penso che non potevo fare scelta migliore. Lavoro da casa per ora, online, e penso che tra un po’ riprenderò anche ad insegnare

Hai lavorato come vocalist per alcune trasmissioni della Rai. Com’è stata per te questa esperienza e come mai alla fine hai deciso di lasciare?

Proposta matrimonio stadioÈ stato tanti anni fa, un esperienza bellissima, fatta negli anni giusti e nel momento giusto e felice di aver dato tutta me stessa per realizzare i sogni di quel periodo. Io sono così, se voglio una cosa faccio di tutto per ottenerla, ho la testa dura, ma in quel mondo la determinazione serve. Ho scelto poi di dedicarmi all’insegnamento perché avevo bisogno di una vita più tranquilla, lontana dai riflettori, ma di trasmettere e dare ai miei allievi quel fuoco che mi aveva tenuto viva per tanto tempo, e che ancora fa. La musica ha un potere unico, terapeutico. La musica mi ha salvato anche in momenti bui. La musica è sempre stata la mia migliore amica.

Se ti riproponessero di tornare nuovamente, oggi lo faresti?

Non so, il tempo passa, le cose cambiano e anche le persone. Io sono cambiata tanto, ho tanti progetti e tante idee nella mia testa da realizzare, perché ovviamente non so stare ferma. Non si può mai dire.Proposta matrimonio stadio

Che rapporto hai con i social? Cosa ti piace condividere con chi ti segue e che rapporto hai con loro?

Amo I social. Condivido tutta la mia quotidianità, mi piace parlare, consigliare condividere le mie esperienze e chiedere consigli a tutte le persone che piano piano sono entrate a far parte del mio mondo attraverso uno schermo. Proprio così, se usati bene i social sono una risorsa, in termini di amicizie e rapporti di lavoro.

Proprio su Instagram collabori con un’azienda di cosmetici e prodotti di bellezza, che prodotti tratti e in che modo sponsorizzi al meglio i prodotti?

Da quasi un anno lavoro per un azienda tedesca, che ha lanciato da poco il suo e commerce in Italia. Adoro i suoi prodotti, dai cosmetici alle creme di bellezza agli integratori per la forma fisica. Li utilizzo nel mio quotidiano per star meglio e sentirmi in forma. Ne parlo continuamente con i miei seguaci perché quando uso qualcosa che mi soddisfa mi viene naturale condividerlo. Inoltre è una azienda che dà la possibilità di lavorare e collaborare offrendo buone possibilità di guadagni e sono stata felice di aver dato anche ad altre persone questa possibilità di lavorare da casa. Sai per noi “mamme social” lavorare da casa o in qualsiasi posto senza vincoli di spazio e tempo è una gran risorsa.

Proprio di recente hai ricevuto una fantastica sorpresa: la proposta di matrimonio da parte del tuo uomo in un campo di basket davanti a tutti. Raccontaci com’è accaduto e come ti sei sentita subito dopo

Proposta matrimonio stadioNe hanno parlato tanti giornali. Sono ancora incredula, sia della proposta e anche del come è stata fatta. Modo migliore non poteva trovarlo. Ha unito il suo mondo e la sua passione (il basket) con il mio, la musica. Aveva organizzato tutto! Alla fine della mia esibizione, l’inno di Mameli, che avrebbe dato il via alla partita, si è catapultato in campo in ginocchio davanti a me con l’anello davanti a 3000 persone. Lui, persona riservata e timida, ha fatto una cosa che mai avrei potuto immaginare.
Ovviamente ho detto si.

Pratichi buddismo ormai da diversi anni, come ti sei avvicinata a questa filosofia di vita e in che modo ti ha aiutata?

Si pratico da anni il buddismo di Nicheren Daishonin. Ci sono varie correnti, ma non basterebbe una giornata per spiegare tutto, comunque mi sono avvicinata in un momento un po duro della mia vita e scettica ho iniziato a praticare. Penso sia una delle scelte più giuste che potessi fare. Mi aiuta nella pratica, mi aiuta a realizzare i miei sogni e ad avere una forza e una consapevolezza di base incredibili. Recitare per la felicità mia e dei miei cari è la cosa più importante, poi ci sono i vari obiettivi che pongo mentre recito e ad uno ad uno li sto realizzando tutti. Penso che avere fede, qualsiasi essa sia, sia un qualcosa di davvero importante, trovare la propria strada e sapersi ascoltare e soprattutto accettare sia un lavoro durissimo ma bellissimo.

Se ti chiedessi qual è il tuo più grande sogno nel cassetto?

In questo momento sono cambiate le priorità, ora come ora ti direi che si risolvesse un problemino che ha mia figlia, perché solo quando lei sta bene io mi sento davvero felice e a posto.

Concludiamo sempre le nostre interviste con una domanda: cosa vuol dire per te essere una donna vera?Proposta matrimonio stadio

Ogni donna è vera, e come tale auguro ad ogni donna di ascoltarsi sempre, di lavorare tanto su se stessa, per capire davvero chi è e che cosa la rende felice. È un lavoro duro, il più difficile, che io continuo a fare ogni giorno. Una donna vera è colei che non si dimentica di sé stessa per poter essere poi di sostegno e felice con le persone che ama. Una donna vera è una donna che si ama e ama la vita.

Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

crollo drammatico industria italiana

Industria: produzione novembre +0,1%, su anno -0,6%

Serena Enardu televoto

Serena Enardu bacia Pago, poi lascia definitivamente la Casa del Grande Fratello