in ,

Nozze Pamela Prati: ma il matrimonio chi l’ha pagato?

Prati matrimonio pagato

Non si fa che parlare delle nozze di Pamela Prati e del misterioso Marco Caltagirone. Le nozze, dopo diversi rinvii, erano state fissate all’8 maggio, ma arrivato il fatidico giorno sono state rinviate a data da destinarsi.Prati matrimonio pagato

Eppure tutto era pronto: villa a Prato, giardino, fioraio, chiesa e wedding planner. Ma la domanda che tutti si sono posti è: chi ha pagato per tutto questo?

Chi paga?Prati matrimonio pagato

A Live -Non è la D’Urso, Barbara manda in diretta tutta una serie di testimonianze di persone che hanno organizzato il matrimonio ma non hanno ricevuto un soldo nè dalla Prati nè dalle sue agenti Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo.Prati matrimonio pagato

Il ristoratore afferma: “Non siamo stati pagati, non abbiamo ricevuto nemmeno l’acconto di questo evento. Credo abbiano sollevato un gran polverone per farsi pubblicità. Hanno tirato in ballo fornitori che invece di questo lavoro campano”.

La wedding planner, che ancora parrebbe non aver portato a termine il lavoro, non si sbilancia: “Io sono ancora in ballo, quindi non posso dire niente. A me ha chiamato l’agente di Pamela verso metà aprile per organizzare il matrimonio dalla a alla zeta, perchè non avevano location, non avevano fiori, catering. Non ho mai visto il marito”.

Poi l’annullamento delle nozze e la wedding planner sente nuovamente le agenti: “Io le ho sentite mercoledì scorso l’ultima volta dove, appunto, mi avrebbero fatto sapere la nuova data e ad ora non ho elementi nuovi”.Prati matrimonio pagato

Ma non è finita qui, anche i proprietari della villa non hanno incassato un centesimo: “Eliana mi diceva che ci sarebbero state un centinaio di persone, Pamela 50. Prenotano solo tre stanze: una per Pamela da occupare la notte precedente alle nozze, una per lo sposo che non è mai stato citato, una per Eliana e suo marito. A loro non interessava nemmeno vedere il posto, avevano solo fretta. Un matrimonio così mai visto in anni e anni di lavoro”.

Nemmeno la fioraia ha ricevuto un penny: “Purtroppo non c’è nessun contratto scritto con Pamela o Eliana, ma noi abbiamo lavorato. È un lavoro saltato che definisco grosso. io ho visto Pamela ed Eliana una volta. Poi lo scambio di mail e messaggi l’ho avuto con la wedding planner. La situazione è assurda. Noi siamo lavoratori seri e con questa storia ingarbugliata non c’entriamo proprio niente”.

Eliana a spada tratta

In studio, come al solito c’è Eliana, l’agente della Prati che come un toro infuriato replica a tutto quello detto dagli organizzatori dell’evento: “Il 25 aprile alle 7 di sera siamo arrivate sul posto di corsa perchè eravamo senza struttura”.

“Abbiamo chiesto i preventivi velocemente. Dal 26 cominciano a lavorare e arriviamo al primo maggio. Tutti i preventivi mi arrivano il 3, il primo ad arrivarmi è stato quello della fioraia perchè doveva ordinare i fiori dall’Olanda. La wedding ha organizzato tutto e ha fatto tutto un preventivo lei”.

Insomma ad occuparsi di tutto era la wedding planner, ma nessuno è stato pagato. Qualcuno allora in studio avanza l’ipotesi che loro si siano approfittati di queste persone, sfruttando a loro vantaggio il fatto che Pamela fosse un personaggio famoso e quindi si fidassero di lei, senza preoccuparsi di chiedere un acconto.

Qualcuno pagherà mai? Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

pamela prati gate

Il Pamela Prati gate arriva a Striscia la Notizia. Mark Caltagirone risponde su Instagram

Scelta Andrea Zelletta

Uomini e Donne: Andrea Zelletta pronto a diventare padre