giugno 23, 2018

“Natural Beauty”: la bellezza contro gli stereotipi

La cura del corpo è la tua ossessione e non salti mai un appuntamento dall’estetista? Attenzione, perché il trend sta cambiando e la pelle liscia rischia di diventare fuori moda. natural beauty bellezza naturale

Molte donne, infatti, non sentono più l’esigenza – o l’obbligo morale – della ceretta a tutti i costi, promulgando un ideale di bellezza al naturale, senza alcuna preoccupazione per i peli di troppo.

natural beauty bellezza naturale

 

“Natural Beauty” in fotografia

 

bellezza naturale Ben HopperIl fotografo inglese Ben Hopper ha realizzato una serie fotografica intitolata “Natural Beauty” – bellezza al naturale – in cui reinterpreta i canoni classici della bellezza al femminile, superando gli stereotipi legati alla depilazione.

Alle modelle è stato infatti richiesto di di far crescere i peli sotto le ascelle, per dimostrare che una donna può essere estremamente bella e sensuale anche senza depilarsi.

natural beautyLa serie, composta da 27 fotografie, affronta dunque un’importante tematica sociale, prima ancora che estetica, e si fa portavoce di un’intensa lotta contro gli stereotipi e contro la bellezza propagandata dai media e dai più importanti brand di moda. Uno sguardo crudo, vero, e non convenzionale che apre un profondo squarcio sulla realtà.

Tra stereotipi e follia 

Ma, se c’è chi lotta per la bellezza autentica, c’è anche chi questa bellezza la stravolge fino al limite dell’assurdo e del volgare.

ascelle glitterSono tante le temerarie che sui social, Instagram in particolare, hanno sfoggiato ascelle non depilate e ricoperte di glitter. Proprio così: fucsia, azzurre, silver,dorate… ogni sfumatura è lecita e ben gradita, purché si tratti di un colore sgargiante e appariscente.

E tu? Saresti pronta a sconvolgere i tuoi canoni di bellezza pur di andare contro gli stereotipi? Continua a seguirci su SegretoDonna.com e rimani sempre aggiornata sui trend del mondo femminile! natural beauty bellezza naturale

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi