in ,

Salvo Veneziano espulso, parla la moglie: “Non riconosco mio marito”

Moglie Salvo veneziano

Dopo le belle parole riservate all’amico scomparso Pietro Taricone, Salvo Veneziano ha riservato delle non altrettanto parole carine nei confronti delle donne. L’ex gieffino della prima edizione ha infatti rivolto pesanti parole sessiste alla concorrente Elisa De Panicis:Moglie Salvo veneziano

C’era quella piccolina, tutta trasparente co ‘sto culettino… Quella si merita due schiaffi che le devi spezzare la colonna vertebrale proprio. Staccarle la testa e la lasci con la pelle sul letto. Solo la pelle, perché le ossa me le sono bevute. Quella è da scannare, quella li è proprio da maciullarla“.

Le parole della moglieMoglie Salvo veneziano

Salvo Veneziano è sposato da 20 anni con la moglie Giusy Merendino che non è rimasta indifferente alle parole del marito. La donna è infatti intervenuta a Pomeriggio 5 per cercare di spiegare le parole del marito che sono state interpretate in modo sbagliato, ma allo stesso tempo non lo giustifica per il modo in cui ha detto quelle parole forti:

Moglie Salvo veneziano

“Io non condivido assolutamente né la forma né il contenuto delle affermazioni di mio marito. E’ anche vero che vorrei puntualizzare chi è mio marito. Non è la persona che viene descritta. Vivo con lui da più di 20 anni, è il padre dei miei figli. E’ amico delle donne, non lo riconosco in quello che dice, non lo giustifico”.

“Non condivido la forma e la sostenza delle sue parole. Chiedo ancora una volta scusa a nome suo per questo suo atteggiamento, soprattutto nei confronti delle donne che si sono sentite toccate. Anche io sono una donna. Quando ho visto quel video, non ho riconosciuto mio marito”.

“E’ una persona con cui vivo da vent’anni ed è il papà dei miei figli. So che non è una persona violenta. Le sue parole non avevano un significato letterale ma metaforico. È stato un atteggiamento gradasso, un momento di goliardia troppo eccessivo. Questo lo condanno, le parole forti ma metaforiche. Quando dice ‘scannare’ in siciliano non significa ucciderla”.

“È stato forte, lo capisco, ma non è una persona violenta. Lui voleva far ridere, è stato il classico atteggiamento da bar. Non sto difendendo mio marito ma se fosse un violento, non sarei seduta su questa poltrona”.Moglie Salvo veneziano

“Ho avuto modo di parlare con lui al telefono. Non sta bene, proprio perché inizialmente non si era reso conto di quello che avesse fatto. Se ne è reso conto dopo, quando gli hanno mostrato il video. Ha chiesto scusa agli autori, alla produzione, a me e alla figlia, e chiede scusa a tutte le donne. Ho sentito una persona ferita”.

Le accuse sui social

Per le forti parole del marito, Giusy Merendino si è trovata anche vittima di pesanti parole e accuse nei suoi confronti. I cosiddetti haters si sono infatti scagliati contro di lei e la sua famiglia dopo le affermazioni di Salvo Veneziano:

Moglie Salvo veneziano

“Se di violenza dobbiamo parlare, io, in questi giorni, ho ricevuto un sacco di messaggi da parte di alcune donne che mi accusano, mi offendono, mi umiliano. Umiliano me e mia figlia per le affermazioni di mio marito. Anche questa è una forma di violenza. Io difendo mio marito perché lo conosco”.

Cosa ne pensate di tutta questa storia? Avrà ragione la moglie a difendere il marito dalle accuse? Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Scritto da Sophi Campailla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Squalifica Elisa De Panicis

Anche Elisa De Panicis rischia la squalifica dal GF Vip: ecco cosa ha detto

Malasanità Sicilia

Avvocato modicano malato di cancro, morto in attesa di una visita