in ,

Marco Carta guai in vista. Novità dal pm: “Deve essere arrestato”

Marco Carta ricorso pm

Il Pm vuole l’arresto di Marco Carta

La vicenda di Marco Carta e del suo arresto per furto aggravato ha dei nuovi risvolti. Era il 31 maggio quando il giovane cantante veniva arrestato insieme ad una sua amica per il furto di 1.200 euro di magliette alla Rinascente di Milano.Marco Carta ricorso pm

Dopo aver trascorso una notte al “fresco”, Carta era stato poi rilasciato, in quanto il suo fermo non era stato convalidato. Diversa la situazione per la donna che aveva con sè la refurtiva e un cacciavite.Marco Carta ricorso pm

Il giudice Caramellino, a sostegno di Marco Carta, nel suo provvedimento ha ritenuto che gli “elementi di sospetto sono del tutto eterei, inconsistenti” e che la “versione degli imputati non è allo stato scalfita da alcun elemento probatorio contrario”. Ha parlato anche di “carenza di gravità indiziaria” e di un arresto che “non può ritenersi legittimo”.

Nonostante il cantante non abbia avuto la convalida dell’arresto, il Pubblico Ministero della procura di Milano non è d’accordo e vuole l’arresto di Marco Carta: “Marco Carta deve essere arrestato”. A firmare il ricorso, depositato alla Suprema Corte, è stato il pm Nicola Rossato.

Marco Carta sulla questione

Ospite su Rai Radio1 nella trasmissione “Un giorno da pecora”, Marco Carta è stato interpellato sulla questione e ha detto la sua. Naturalmente il cantante ha smentito la notizia, affermando che al momento si tratta di una notizia inesatta:

“Si, non sono finito in cella ma a tutti gli effetti, sulla carta, si. È uscita questa notizia ma al momento è un’inesattezza, a noi non è arrivata nessuna notifica, al momento ci risulta inesatta”.

Il cantante si è anche detto estraneo alla refurtiva, non avrebbe visto bene le magliette e non sapeva nemmeno che fossero magliette da uomo: “Non le ho viste, le ho solo intraviste, e poi ho saputo che erano da uomo”.Marco Carta ricorso pm

Nonostante abbia più volte negato di essere coinvolto nella vicenda, Carta è adesso atteso, insieme alla donna, per il processo a settembre. Ma il cantante non è affatto intimorito dal processo e si sente abbastanza tranquillo:

“Ora sono certamente tranquillo, si, mentre non lo sono stato quando sono arrivate tutte quelle critiche. Sono tranquillo, sono assolutamente estraneo ai fatti. Non mi ci vedrei proprio in quella veste”. Marco Carta ricorso pm

Non resta adesso che aspettare gli ulteriori risvolti della vicenda per capire se carta si davvero innocente ed estraneo ai fatti, oppure stia mentendo sulla vicenda. Continuate a seguirci su SegretoDonna.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

Sophi Campailla

Scritto da Sophi Campailla

Giulia De Lellis altezza

Giulia De Lellis a ruota libera su Andrea Iannone: “Mi stava particolarmente antipatico”

Chiara Ferragni Giulia Lellis

Chiara Ferragni e Giulia De Lellis: è rivalità tra le due fashion influencer? Ecco cos’è successo