in ,

Gf Vip, Nicola Pisu: «Meriti un uomo che ti tratti male». Bufera per la frase choc. Signorini: «Vergognati»

lite Pisu Trevisan

Care amiche e amici di SegretoDonna, è scoppiata ieri sera la bufera social (e non solo) su Nicola Pisu, uno dei protagonisti dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip. Tutta colpa di una frase diretta a Miriana Trevisan durante la diretta della puntata di ieri sera. lite Pisu Trevisan

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SegretoDonna (@segretodonna)

Il tutto probabilmente frutto dei reiterati ed estenuanti avanti indietro della Trevisan. E poi la brusca frenata di ieri sera: «Per me sì, la storia è finita», che aveva detto lei in apertura di puntata ad Alfonso Signorini.

Le situazione è però decisamente degenerata quando più avanti, al momento delle nomination, i due si sono nominati a vicenda. Ne è nata una discussione che è sfociata in una frase infelice che ha gelato lo studio: «Vai da chi ti tratta male, è quello che meriti». Immediata la reazione di Miriana e delle altre donne della casa: «Questa frase è troppo, è da maschilista», ha risposto la Trevisan al figlio della Mirigliani. Anche il conduttore Alfonso Signorini è intervenuto per pretendere le scuse di Pisu: «Scusati, anche a voce alta, perché non accetto che si dicano queste scemenze e vergognati».

La lite Pisu Trevisan

I due si sono rinfacciati le rispettive mancanze, dopo che già qualche giorno fa alla Trevisan non era andato giù qualche atteggiamento ritenuto troppo “appiccicoso” di Nicola Pisu (per esempio lui aveva dormito a terra accanto a lei pur di tenerle la mano durante la notte). «Nomino Miriana perché mi sento preso in giro per tante cose», ha detto lui ieri sera. «Per la stessa ragione nomino Nicola – ha spiegato la showgirl – questa parte del suo comportamento non mi piace, tu sei fisico e io volevo bloccare questa cosa».

Da lì la frase choc, che ha fatto il giro dei social che ne hanno condannato i motivi e l’origine. Non è a rischio squalifica, ma vedremo come reagirà il pubblico social.
E voi da che parte state?

Scritto da firedream79

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

green pass catania

“L’Italia chiama, Catania risponde” così contro il Green Pass con 2 cortei sabato e domenica

Dazn blocca abbonamenti multiuso, Codacons: presentiamo esposto ad Agcom e Antitrust