in ,

CuteCute

L’ironia è donna: Angelica Massera

angelica massera

Giovane, spontanea e ironica. Angelica Massera – romana, classe 1985 – ha conquistato tutti con la sua semplicità e il suo sano senso dell’humour.

La sua pagina Facebook conta oltre 370.000 follower, e raccoglie i video in cui Angelica ironizza sul mondo femminile, portando alla ribalta i pensieri, gli atteggiamenti e le piccole grandi follie delle donne.

Noi di SegretoDonna.com le abbiamo fatto qualche domanda. Conosciamola meglio!

[ad id=”43″]
Angelica, parlaci un po’ di te: chi sei e quali sono le tue passioni più grandi?

Sono una ragazza di 31 anni,  mamma di due bambini  con la passione per i viaggi,  il vino (sono una sommelier), il buon cibo e l’arte della comicità.

Quando è nato il tuo amore per la recitazione e come hai mosso i primi passi in tale ambito?

angelica masseraL’amore per la recitazione è in me fin da piccola. I primi passi li ho mossi tardi perché ogni volta che mi proponevo per un casting, essendo alta più di  1,75 cm, mi prendevano in considerazione solo come modella o valletta TV. Così a 19 anni ho accettato di  di lavorare per tre mesi con Pippo Baudo su Rai Uno, di sabato sera – e questo rimane per me un onore – ma non era quello che volevo fare.

Infatti, visto che a ogni “porta della recitazione” a cui bussavo nessuno mi apriva, a 21 anni ho deciso di mollare tutto. Avevo compreso che la scuola di teatro e dizione non erano bastati, così mi sono rimessa a studiare e ho iniziato a lavorare come agente immobiliare. 

Solo per caso, circa un anno fa, ho capito che era arrivata l’ora del O adesso o mai più, e che quell’opportunità e me la poteva offrire Mark Zuckemberg. E così , caricando alcuni video che avevo girato con Edoardo Mecca, sono riuscita a farmi apprezzare dal pubblico. 

L’ultima esperienza tv che ho avuto mi è piaciuta moltissimo, lavorare in un programma irriverente come “Avanti un altro” mi ha divertito molto. In TV mi sento a mio agio, e lavorare Con Paolo Bonolis è davvero il massimo.

Com’è nata l’idea di portare la recitazione sul web e postare video su una pagina social?

Come ho anticipato poc’anzi,  l’idea me l’ha data il mitico Edoardo Mecca. Lui era già una star del web quando l’ho conosciuto,  mi ha offerto di recitare in qualche suo video e, anche se ero un po’ arrugginita, ci ho provato. È andata bene, mi ha consigliato di aprire una pagina tutta mia e di continuare a fare video. È solo merito suo se ho iniziato sul web. Da sola, senza il suo sostegno, non avrei mai fatto una cosa simile soprattutto un mese dopo aver compiuto 30 anni.

Mi sentivo già vecchia per il web. Invece è andata benissimo, sopra ogni aspettativa.

Nei tuoi video ironizzi spesso sul mondo femminile. Da cosa trai ispirazione e quali step segui per realizzarli?

Dico la verità: da me stessa. Alla fine noi donne siamo tutte un po’ così. A volte siamo impacciate, in alcune situazioni sicure, in altre insicure, in altre ancora sfacciate.

Per questo creo delle tipologie per ogni mio video, perché a volte una sola donna può far parte di tre o quattro tipologie insieme. Siamo meravigliose per questo e dovremmo ricordarcelo più spesso.

La stragrande maggioranza del tuo pubblico appartiene al genere femminile. Cosa ti dicono le fan che incontri per la strada e che ti scrivono sui social?

È vero, circa l’80% delle mie fan sono donne e questa cosa mi ha spiazzata. Non avrei mai immaginato di riuscire a colpire il cuore delle donne.

Ricevo centinaia di messaggi che molto spesso mi toccano il cuore, da parte di ragazze che con i miei video sorridono e mi ringraziano perché magari stanno passando un brutto momento; spesso mi scrivono “sei il mio idolo”, “sei la mia vita”, creano fanpage a nome mio. Mi fermano per strada e mi abbracciano, scattano selfie, e quando pubblicano la foto con me – taggandomi – leggo i commenti delle amiche che scrivono “Che fortuna che l’hai incontrata!”.
Tutte cose che per me sono incredibili.

Sono molto affezionata alle mie fan. Molte di loro mi seguono insieme alle loro mamme, che a loro volta mi scrivono che sono felici che le loro figlie abbiano me come idolo. E io mentre leggo quei messaggi mi stupisco, mi emoziono! 

Vita da mamma e vita da attrice: come ti organizzi per coniugare le due cose?

Sono fortunata perché il lavoro che faccio mi impegna poco tempo, dato che giro solo un video a settimana. Quando poi alle 21:30 li metto a dormire,  mi metto davanti al pc e scrivo video, format, idee.

Ma solo quando dormono posso farlo. Sono due bambini vivaci e pieni di impegni, tra scuola e sport trascorro l’intera giornata con loro. Quando devo partire per lavoro invece li affido o al papà o ai miei genitori, che abitano a un passo da casa mia. Sono in pensione e super attivi, senza di loro non saprei proprio come fare, anche perché mio marito è titolare di un ristorante che gestiamo insieme (io seguo però solo la parte amministrativa) e la sera non c’è quasi mai. 

Progetti futuri e sogni nel cassetto?

Per il momento continuerò a fare video sul web ma il mio sogno è quello di girare film per il cinema. Mi manca solo quello in realtà: ho recitato in TV, a teatro e sul web. Spero solo che qualche regista mi dia finalmente l’opportunità che aspetto da una vita.

Cos’è per te una donna vera?

Io dico sempre che una Vera Donna è una donna con gli attributi. Quella che riesce a dire di no, a creare rapporti fondati sulla lealtà.

Di donne succubi, false e ipocrite ce ne sono fin troppe. Il mondo ha bisogno di Donne Vere.

[ad id=”43″]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

SNEAKERS ALLA VANIGLIA PANEANGELI0

Le sneakers di Gianluca Gimini sono un tuffo nel passato

arte psicologia

“Più che Arte”: un viaggio alla scoperta di sé