in ,

“Caro umano, perché?”: lettera di un cane abbandonato

lettera cane abbandonato

Caro umano,

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

sento l’asfalto scottare sotto il mio pelo morbido. Qui sdraiato per terra, con la vista appannata e il frastuono delle gomme che mi sfrecciano tutto intorno, sento ogni parte di me svanire piano piano. lettera cane abbandonato

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

Caro umano, perché?

Non riesco a spiegarmelo. Proprio non comprendo come tu abbia potuto lasciarmi qui, sul ciglio dell’autostrada. Mi hai buttato come si fa con i fazzoletti sporchi, con occhi così vuoti come io non ne avevo mai visti.

Quelli che mi guardavano oggi non erano gli stessi occhi amorevoli di chi mi lanciava la pallina e mi accarezzava ogni giorno. Di chi mi stringeva forte, così forte da unire il battito del suo cuore al mio e da farmi sentire felice. Da scodinzolare come un matto!

Non erano gli stessi occhi di chi, con gioia, da questa stessa strada mi ha preso quando ero solo un cucciolo. Ero una palletta di pelo confusa e spaesata, che non sapeva perché fosse venuta al mondo.

cane abbandonato piange

Ma con te, da subito, ho avuto la sensazione di comprendere. Ero venuto al mondo per amarti, per riempirti le giornate, per giocare un po’ con te. E tante volte ho avuto la sensazione che tu mi volessi bene davvero, che davvero ti piacesse farti leccare la faccia.


Ridevi come un matto quando ti mordicchiavo le punte delle dita, e quanto correvi veloce per stare al mio passo! Ma adesso, tutto questo sembra solo un ricordo lontano.

Sono la stessa palla di pelo confusa di pochi anni fa. Vedo lo stesso sguardo indifferente di chi scorge per sbaglio il mio corpo dal finestrino. E proprio non capisco, umano, perché tu abbia deciso di farmi questo.

Hai riempito la macchina di valigie, e forse quello spazio era troppo stretto anche per me. Non c’era più posto tra i sedili, nel bagagliaio… nella tua vita, umano. Adesso hai solo voglia di andare in vacanza, di dimenticare le tue scartoffie in ufficio, di non pensare più a me.

Sento una lacrima che scorre giù, lungo il mio pelo così folto da far sembrare ancora più soffocante questo sole estivo. Addio padrone, ricordati di me, del tuo cagnolone che nonostante tutto non ha mai smesso di volerti bene.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Abbandono: una questione su cui riflettere

Ogni anno in Italia vengono abbandonati 50mila cani e 80mila gatti. Abbandonare un animale domestico costituisce un reato, punibile per legge e con sanzioni che vanno dai 1.000 ai 10.000 euro. Inoltre, è previsto l’arresto fino a un anno di reclusione.

lettera cane abbandonato

Non abbandonarlo, portalo con te.

Continua a seguirci su SegretoDonna.

lettera cane abbandonato lettera cane abbandonato

lettera cane abbandonato

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Comments

0 comments

Cosa ne pensi?

cinema contest ciminiere

Etna Comics 2018: il coraggio, il sogno e l’ossessione secondo il cinema

Grande Fratello, Lucia sconvolge tutti: concorrente massacrato

Grande Fratello, Lucia sconvolge tutti: concorrente massacrato