in ,

La lettera di Elisabetta Franchi contro la strage dei cani a Sciacca

Si è conclusa a Sciacca (Agrigento) la manifestazione organizzata dalle associazioni animaliste, dopo l’avvelenamento di una trentina di cani randagi. A sfilare in corteo, sono state circa trecento persone, giunte da ogni parte della Sicilia. strage cani sciacca

Un strage che ha indignato tutti, così anche Elisabetta Franchi, nota stilista italiana ha commentato quest’atto di mera crudeltà: “Sono indignata e profondamente addolorata per quello che sta accadendo ai cani randagi in alcune regioni di Italia ed in particolare modo in Sicilia”. Inizia così la lettera che la stilista  ha deciso di diffondere, grazie all’acquisto di intere pagine di quotidiani nazionali e locali, dopo la strage di cani avvelenati a Sciacca  ma anche per denunciare le quotidiane morti di cani randagi in tutta Italia. strage cani sciacca

elisabetta Franchi

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

«Se loro potessero parlare…» è il titolo della lettera indirizzata anche al presidente della Sicilia, Nello Musumeci per rendere più efficace la lotta al randagismo, così da mettere fine a questa carneficina. La stilista non parla solo della Sicilia, ma della situazione che riguarda i cani randagi in alcune regioni d’Italia. Dove il randagismo non è stato gestito adeguatamente dalle autorità competenti.

Elisabetta Franchi si è sempre dichiarata animalista e da tempo si batte anche per una moda senza crudeltà sugli animali. Infatti, è stata tra le prime ad eliminare le pellicce animali.

La stilista quindi sottolinea: “In queste regioni il fenomeno è fuori controllo, basti pensare che sul territorio siciliano i cani non detenuti in canile, nel 2016 sarebbero 39.450 a fronte di sole 5.266 sterilizzazioni effettuate”.

[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”43″]

Chi è Elisabetta Franchi

Quella di Elisabetta Franchi, anima del brand omonimo, è la storia di una donna che ha conquistato l’universo femminile, grazie al suo stile e alla sua creatività.

Elisabetta-Franchi

 

La stilista Franchi, deve il suo grande successo allo stile e alla particolare strategia produttiva fatta di qualità e cura dei particolari. In poco più di un decennio, il brand Elisabetta Franchi diventa un fenomeno dell’ultima generazione di moda.

Una grande donna che si contraddistingue per gentilezza ed umiltà. Inoltre è schierata sul fronte animalista. Infatti, Elisabetta si è sempre impegnata per conciliare la propria passione alla mission aziendale.

Inizia così nel 2012, con il lancio della Fall Winter 2012-2013, la collaborazione con LAV. Aderendo al Fur Free Retail Program, elimina definitivamente la pelliccia animale dalla produzione. Nel 2015, viene inaugurata la collezione “EF loves dogs”, una serie di prodotti dedicati agli animali. Il cui ricavato viene devoluto interamente ad associazioni di volontariato, che si occupano di difesa e tutela degli animali abbandonati.

[ad id=”43″]
[ad id=”2888″]
[ad id=”2888″]

Continuate a seguirci qui su SegretoDonna. strage cani sciacca strage cani sciacca

oroscopo settimanale

Oroscopo della settimana: dal 26 febbraio al 4 marzo

Isola dei Famosi: stasera in studio i reporter di Striscia