in ,

Ex tronista di Uomini & Donne condannato a un anno e due mesi di carcere

Si accende la bufera per un volto del noto dating show di Maria De Filippi, Uomini & Donne. Ivano Marino, ex tronista, è stato condannato a un anno e due mesi di carcere con l’accusa di stalking, diffamazione e sostituzione di persona.

Per due anni, il 2013 e il 2014, ha infatti perseguitato il nuotatore olimpico Alex Di Giorgio. La minaccia? Quella di rivelare in ambiente sportivo la sua omosessualità. Ivano Marino condannato

Ivano Marino condannato: tutti i dettagli

Marino e Di Giorgio sarebbero usciti insieme per un breve periodo. Poi la fine di una frequentazione stroncata sul nascere, per motivi non noti. E forse è proprio questo che non è andato giù all’ex tronista, che ha iniziato a perseguitare il nuotatore.

Ivano marino condannato

Le intimidazioni avvenivano tramite continue telefonate e stalking ma non solo. L’atleta ha rivelato infatti: “Inviava messaggi a me, ma anche a conoscenti. Ha creato anche dei profili fake a mio nome e con mie foto“.

“Mi sono deciso a denunciare perché non ce la facevo più”, ha raccontato Alex in aula. Inoltre, in un’udienza provata, anche Marco Carta – che ha di recente fatto coming out – ha detto la sua, portando testimonianze a favore della vittima, che solo adesso è riuscita a liberarsi da questo grosso peso. “È vero, voleva fare circolare quella voce” ha dichiarato.

Queste le ragioni per le quali Ivano Marino è stato condannato a un anno e due mesi. Una pena che ha ricevuto qualche sconto rispetto alla richiesta iniziale del pm presente in aula, Filomena Angiuni, che aveva chiesto che la pena ammontasse a due anni di reclusione.

Il giudice monocratico del tribunale di Roma, Marisa Mosetti, ha poi fissato la sentenza definitiva a un anno e due mesi. Ivano Marino condannato

Le accuse respinte

Ivano marino condannatoNonostante la condanna e le testimonianze a suo sfavore, Ivano Marino non ha mai fatto confessione dell’accaduto. Anzi, le sue dichiarazioni, che riguardano anche il testimone di Alex, Marco Carta, muovono in tutt’altra direzione.

“Mai usato atteggiamenti persecutori: posso confermare l’esistenza di una relazione sentimentale con Alex Di Giorgio della durata di un anno e mezzo. E successivamente, una relazione sfociata in una convivenza in Roma con Marco Carta nella sua abitazione, ma ribadisco con altrettanta fermezza di non aver mai messo in atto comportamenti assimilabili al reato di stalking, o qualsivoglia altro reato. Quanto mi si addebita non è nel mio stile mi reputo una persona equilibrata e rispettosa degli altri in genere” ha detto.

Cosa pensate dell’accaduto? Credete alle parole di Ivano Marino condannato?

Scrivete la vostra opinione e continuate a seguirci su SegretoDonnaIvano Marino condannato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

tacchi senza soffrire

Scarpe col tacco: i segreti per renderle comode ed evitare le vesciche

Fabrizio Corona compleanno

Compleanno in carcere per Fabrizio Corona. L’ex paparazzo sa però come trascorrere il tempo